Giovedì 22 Agosto 2019
Convegno e in serata concerto gratuito di Roy Paci


Acireale. Il 20 giugno la Giornata mondiale del rifugiato

di Simona Spadaro | 13/06/2013 | CULTURA E SPETTACOLI

1628 Lettori unici

ACIREALE. Giovedì 20 giugno ad Acireale, istituzioni e migranti si incontrano in occasione della Giornata mondiale del rifugiato; un programma intenso e vario all’insegna del confronto sui temi dell’immigrazione e della musica quello organizzato dal Gruppo Luoghi Comuni, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Acireale e con il patrocinio del Comune di Acireale.
«Si tratta di un’occasione unica per promuovere il confronto e la conoscenza spostando il dibattito sui valori positivi legati all’immigrazione e ai rifugiati. Esistono tante storie di successo da cui partire per costruire politiche di integrazione e sviluppo e non solo di assistenza», afferma Orazio Micalizzi, presidente del Gruppo Luoghi Comuni.
Alle ore 17 al Palazzo di città, l’antisala consiliare ospiterà il convegno dal titolo:“In un minuto una famiglia può perdere tutto. A te basta un minuto per aiutarli”. Vi prenderanno parte, tra gli altri: monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale; Antonino Garozzo, sindaco di Acireale; Ndoye Moussa Djibril, segretario particolare del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta; Giuseppe Cicala, capo di gabinetto vicario Governo Crocetta e Mufid Abu Touq, Imam della moschea di Catania.
Dalle ore 18, in piazza Duomo, sarà possibile visitare gli stand promozionali del Gruppo Luoghi Comuni attivo, tra l’altro, nell’ambito dell'integrazione socio-lavorativa e dei servizi volti a migliorare la qualità di vita dei migranti.
Dalle ore 21 fino a mezzanotte, via alla musica: apriranno il concerto gratuito in piazza Duomo i Babil on Suite, seguirà Syd e infine sarà il turno di Roy Paci che presenterà CorLeone, nuovo progetto musicale a base di jazz sperimentale e d’avanguardia con sorprendenti contaminazioni nello stile tipico dell’artista sicilian


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.