Sabato 16 Novembre 2019
Progetto ideato dall'associazione “Il paese di fronte al mare” di S. Teresa di Riva


Caffè d'arte, al via il terzo anno di attività

di Redazione | 30/09/2014 | CULTURA E SPETTACOLI

2045 Lettori unici

Gabriele Camelia, Melina Patanè e Antonello Bruno

Dopo la pausa estiva che ha visto i fondatori dell’associazione culturale Caffè d’Arte “Il Paese di fronte al Mare” di S. Teresa di Riva, Melina Patanè, Antonello Bruno e Gabriele Camelia, impegnati in vari eventi culturali anche fuori provincia, sono ripresi con l’usuale entusiasmo e spontaneità gli incontri al Palazzo della Cultura-Villa Crisafulli Ragno. Il primo appuntamento, svoltosi di fronte ad un crescente numero di nuovi associati aggiuntisi ai già numerosi soci, ha sancito l’inaugurazione del terzo anno di attività dell’associazione. Un traguardo insperato, a detta dei fondatori, che nell’ottobre 2012 hanno intrapreso questo percorso che li ha portati a realizzare eventi di spessore culturale, grazie anche alla partecipazione di sempre più simpatizzanti e artisti affermati, non dimenticando la promozione dei giovani talenti, alcuni dei quali tenuti “a battesimo artistico” proprio tra le mura del Palazzo della Cultura di S. Teresa di Riva.
La serata inaugurale del terzo anno è iniziata con la lettura della pregiata lettera inviata dal presidente dell’Ars, on. Giovanni Ardizzone, alla presidente Melina Patanè e per suo tramite agli altri membri e tesserati, dove è stato sottolineato il “compiacimento per l’iniziativa utile che serve al rilancio culturale della zona jonica della provincia di Messina. La valorizzazione di ogni forma d’arte, la promozione di giovani talenti e gli incontri formativi con personalità già affermate nei vari campi artistici che la Sua associazione già da qualche anno promuove con dedizione e impegno – scrive Ardizzone – rappresentano certamente un volano per lo sviluppo economico della nostra terra. La Sicilia è un scrigno di cultura, arte e bellezza, uniche al mondo e per questo motivo ogni iniziativa che punti al recupero della memoria, alla valorizzazione della nostra storia e dei nostri luoghi va sostenuta. Mi auguro, pertanto – termina la missiva – che questa terza edizione del progetto possa essere foriera di novità che favoriscano scambi culturali, crescita della conoscenze e arricchimento delle professionalità”.
I curatori del Caffè d’Arte hanno poi presentato i programmi e gli ospiti che li accompagneranno durante l’anno sociale 2014/2015: tra questi la poetessa finlandese Anja Maaskola, la santateresina Mariapia Crisafulli, il messinese Nunzio Marotta e l’avv. Domenico Germolè, giunto da Barcellona P.G.; vi saranno inoltre gli scrittori Elena Fazio e Sebastiano Scordato, due veri talenti della penna, entrambi di Furci Siculo. Nel campo prettamente artistico figurativo da segnalare la presenza dei pittori-scultori  Carmelo Spinella e Ivan Spanò e dello scultore austriaco Christian Peintner, che ha speso parole di elogio per questo progetto d’arte al quale ha promesso di partecipare attivamente.
La gentile presenza della sig.ra Roswita Gruber, mecenate e artista, e di Licinio Fazio hanno arricchito la serata insieme a tanti altri amici, tra i quali alcuni componenti la giuria del concorso svoltosi lo scorso anno “Un Poeta di fronte al Mare”, come la prof.ssa Nina Foti, il prof. Nino Smiroldo e la scrittrice Cinzia Aloisi, e l’attore teatrale Carlo Barbera, che ha illustrato il suo prossimo cartellone invernale. Non sono mancati i momenti di allegria col cabarettista messinese Massimo Maugeri, volto noto anche in tv, che ha simpaticamente intrattenuto gli associati con alcune divertenti battute, insieme alla giovane partner Rosemary Candeloro.
Clou della serata la presenza del maestro Agatino Scuderi, professore di chitarra classica presso l’Istituto superiore di Studi musicali “ V. Bellini” di Catania: un  artista di fama internazionale, già allievo di Alirio Diaz, che con la modestia tipica dei veri artisti ha garbatamente offerto al pubblico una colta lezione sui grandi compositori del settore, da Tarrega a Barrios, Torroba, Lauro, De La Maza e Ginastera.
Infine, il giovane regista santateresino Fabrizio Sergi ha illustrato il suo curriculum, ricordando tutti i lavori prodotti nella sua ancora breve ma già intensa carriera dietro la macchina da presa. In attesa di presentare il nuovo corto “Solstizio d’estate”, Sergi ha voluto ricordare con giustificato compiacimento di essere stato scelto da Gabriele Salvatores per l’evento cinematografico “Italy in a day”, film collettivo dove la sua clip è stata selezionata tra oltre 40mila filmati amatoriali.
Tutti i migliori auspici, dunque, per intraprendere con l’entusiasmo di sempre e ancor di più, il cammino verso il bello e sublime che l’arte offre per innalzare l’uomo al di sopra dei suoi piccoli limiti.
L’appuntamento col Caffè d’Arte è eccezionalmente previsto per il prossimo venerdì 3 ottobre, per la presentazione dell’antologia poetica (intitolata appunto “Un Poeta”) del vicepresidente Antonello Bruno, autore di liriche di notevole livello, per le quali ha ottenuto negli anni prestigiosi riconoscimenti, non ultima una menzione speciale alla VI edizione del concorso “ Una Poesia per Pirandello” di Agrigento.

 

Più informazioni: il paese di fronte al mare  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.