Mercoledì 30 Settembre 2020
Prima della cerimonia la protesta dei lavoratori di Taoarte senza stipendio da mesi


Taormina Film Fest, il sipario è calato tra le polemiche - FOTO

di Massimo Marinacci | 22/06/2014 | CULTURA E SPETTACOLI

3419 Lettori unici

Gianopulos premiato dal sindaco di Taormina Eligio Giardina

Si è chiusa la 60esima edizione del Taormina Film Fest, fortemente colorata di rosa perché dedicata alle donne. Un'edizione che è stata inaugurata da Claudia Cardinale, icona del cinema mondiale, ed è proseguita con ospiti internazionali come Eva Longoria, che ha catalizzato l'attenzione non solo per la sua straordinaria bellezza ma anche per il suo messaggio sul pianeta femminile. "La violenza contro le donne - ha affermato - è un fenomeno diffuso in tutto il mondo mentre noi diventiamo sempre più indipendenti e consapevoli. Ovunque c'è una pressione forte contro l'emancipazione femminile, dobbiamo sostenerci a vicenda attraverso le associazioni, ma anche i governi devono favorire il cambiamento”. Tra le altre ospiti, l'icona di “Playboy” e della serie tv cult Baywatch, Pamela Anderson, Paz Vega, Melanie Griffith, Vittoria Puccini, Cristina Capotondi, Paola Cortellesi e Isabella Ferrari. 
Da Taormina è partito anche un forte messaggio di solidarietà con il bel film di Diego Luna, Cesar Chavez, sul noto attivista messicano per i diritti civili, che emigrato negli Usa riuscì a dar vita al sindacato dei lavoratori agricoli.
La serata di chiusura è stata fortemente segnata dalle polemiche per la protesta dei lavoratori di Taormina Arte, senza stipendio da più di otto mesi, che a due ore dalla premiazione sono saliti sul palcoscenico del Teatro Antico. Con sacrificio ed abnegazione assieme a tecnici ed altri volontari, laureati e stagisti, si sono spesi per il festival ed hanno fatto tutto il possibile affinché l'intera kermesse si svolgesse nel migliore dei modi.
La serata conclusiva ha visto l' assegnazione di vari premi, come il "Cariddino d'oro" assegnato da 10 studenti giurati provenienti da tutta la Sicilia, coordinati da Anec Sicilia, che hanno visionato 12 film. Il premio è andato al bel documentario Le cose belle di Piperno e Ferrente. Ad aggiudicarsi il premio web series è stato il funambolico  Frank Matano, star dei social network e del programma Tv "Le Iene".
Il sipario è calato con la consegna del Taormina Arte Award all'importante produttore cinematografico Jim Gianopulos (Titanic, Avatar) che ha presentato in anteprima mondiale il trailer dell'attesissimo sequel de Il Pianeta del scimmie, Apes revolution.

Foto di Vincenzo Costantino e Serena Capparelli

 

Se non vedi la gallery clicca qui
Get the flash player here: http://www.adobe.com/flashplayer

Più informazioni: taormina film fest  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.