Mercoledì 18 Settembre 2019
Domenica 27 luglio la seconda edizione dell'estemporanea di pittura


"I colori della Valle del Ghiodaro": artisti in scena a Mongiuffi Melia

di Sergio Lombardo | 26/07/2014 | CULTURA E SPETTACOLI

1536 Lettori unici

La valle del Ghiodaro

Tutto pronto per la seconda estemporanea di pittura "I colori della Valle del Ghiodaro", promossa dall'Associazione "Orione" di Mongiuffi Melia e dal Club Unesco di Taormina, Valli d'Alcantara e d'Agrò, che si svolgerà domenica 27 luglio nel borgo collinare. Un'iniziativa culturale che fonda la sua ragione d'esistere sulla convinzione che l'uomo si riveste della dignità che gli è propria con l’apprezzare il "bello" che lo circonda. L'estemporanea di pittura, che ha come tema i paesaggi e i luoghi della Valle del Ghiodaro, oltre a proporre una riflessione sulla bellezza del paesaggio e della natura, sarà un momento di aggregazione e di promozione sociale. La manifestazione avrà inizio alle 8.30, con l’apertura delle iscrizioni presso Palazzo Corvaja: dalle 9.30 il via all’estemporanea, che proseguirà fino alla pausa pranzo, momento in cui le tele verranno depositate temporaneamente fino alla ripresa dell'estemporanea, prevista per le ore 15.00. I lavori dovranno essere consegnati entro le 18.00 e verranno sottoposti al giudizio insindacabile di una giura, che valuterà le opere realizzate dagli artisti secondo i criteri dell'originalità e della bellezza. La premiazione avverrà alle 20.30: a seguire un momento conviviale che si concluderà con i saluti delle autorità e i ringraziamenti. Il regolamento prevede il pagamento di una quota d'iscrizione pari a 15 euro. Ognuno dei partecipanti inoltre dovrà munirsi autonomamente di cavalletto, tavolozza, colori, tele e degli accessori che serviranno per la realizzazione della loro opera. Così come richiama il titolo della manifestazione, gli artisti saranno liberi di esprimersi, ma il loro progetto dovrà essere conforme al tema, ossia rappresentare i colori del paesaggio loro proposto. I primi tre classificati dovranno obbligatoriamente consegnare al termine della premiazione il loro lavoro all'associazione "Orione". Una manifestazione che oltre a mettere in evidenza le ricchezze di un territorio tessuto tra colori e sapori, offre ai partecipanti la possibilità di far emergere l'estro che è in ognuno di noi. Conoscere diventa quindi necessario, per far conoscere agli altri una realtà che ci circonda, che gli occhi dell'arte vedono in modo diverso rispetto agli occhi della quotidianità.

Più informazioni: mongiuffi melia  valle del ghiodaro  associazione orione  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.