Martedì 26 Marzo 2019
Venerdì 4 rappresentazione nel duomo di Sant'Agata organizzata dal Comune


La Natività raccontata dai pupi siciliani: particolare spettacolo ad Alì

03/01/2019 | CULTURA E SPETTACOLI

406 Lettori unici

La Natività di Gesù rappresentata dall’opera dei pupi. Il particolare spettacolo verrà messo in scena venerdì 4 gennaio, alle ore 17, nel duomo di Alì. Un momento molto interessante della tradizione dei pupari siciliani, in particolare catanesi, organizzato dal Comune e inserito nel programma delle manifestazioni natalizie. Lo spettacolo, messo in piedi da Alessandro e Fiorenzo Napoli, è il risultato dell’elaborazione de “La Cantata dei Pastori” di Andrea Perrucci e degli antichi canovacci dell’Opera dei pupi. Sarà rappresentata la peregrinatio che, attraverso un paesaggio agreste di contadini siciliani, la coppia divina compirà fino alla grotta di Betlemme. Ma giungervi non sarà facile. Il Maligno metterà in opera tutto il suo potere demoniaco per annientare la “coppia Giuseppe e Maria”. Lo spettacolo recupera un momento di grande interesse del teatro dei pupi tradizionali: a Natale il ciclo epico dei paladini veniva temporaneamente interrotto per rappresentare il dramma pastorale del Perrucci, opportunamente adattato dai pupari alle esigenze di gusto del pubblico siciliano. I fratelli Napoli sono gli ultimi autentici depositari dell’arte di costruire i pupi a Catania. La loro compagnia, attiva già dagli inizi del Novecento, ha saputo adattare l’Opra catanese alle esigenze di un pubblico contemporaneo, pur mantenendosi fedele ai codici e alle regole di messinscena della tradizione. Questo spettacolo consentirà di rappresentare la Natività in modo originale tramite un’antica tradizione che tende a riemergere e ad appassionare tanti spettatori, sia grandi che piccini. Gli Aliesi già nell’estate del 2016, in occasione della decennale celebrazione della Festa Grande in onore della Santa Patrona, hanno avuto modo di apprezzare la tradizione spettacolare ed artigiana dell’Opera dei Pupi catanese dei fratelli Napoli con la messinscena de “La Passione di Agata”. Venerdì 4 gennaio, con la stessa bravura e competenza la medesima compagnia porterà in scena “La Natività di Gesù Bambino”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.