Domenica 22 Settembre 2019
Incontro degli studenti con il prof. Francesco Pomponio dell'Università di Messina


Le civiltà della Mesopotamia: focus al Classico di S. Teresa

20/12/2015 | CULTURA E SPETTACOLI

1446 Lettori unici

Gli studenti con il prof. Francesco Pomponio

Nuovo appuntamento culturale al Liceo Classico dell’Istituto “Caminiti-Trimarchi” di S. Teresa di Riva. Su iniziativa del Dipartimento di Lettere gli alunni delle classi ginnasiali hanno incontrato nel laboratorio multimediale il prof. Francesco Pomponio, ordinario di Assiriologia e Storia del Vicino Oriente Antico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Messina e al Pontificio Istituto Biblico di Roma. Attraverso immagini esplicative, il prof. Pomponio ha tenuto una interessante lezione sui vari aspetti della vita quotidiana delle civiltà vissute tra il Tigri e l’Eufrate nei millenni precedenti la nascita di Cristo e che si snodano fino al 5000. Il professore, con un linguaggio chiaro e incisivo, ha saputo coinvolgere gli studenti, illustrando in modo efficace la nascita della città in Mesopotamia, il rapporto degli abitanti con le diverse divinità e gli effetti che vittorie o sconfitte in campo militare determinavano sulla produzione artistica del tempo, come steli o bassorilievi. Particolare interesse ha suscitato, negli alunni, la cosiddetta “Stele degli Avvoltoi”, che celebra una vittoria della città di Lagash sulla vicina Umma. Il monumento, esposto al Louvre, mostra su un lato il signore della città vincitrice, che guida una falange di soldati in battaglia e i nemici calpestati sotto i loro piedi. Sopra aleggiano alcuni avvoltoi (da qui il nome della stele) che tengono nei becchi le teste mozzate dei nemici. Al termine dell’incontro il prof. Francesco Pomponio ha risposto volentieri alle domande poste dagli studenti che, con curiosità e interesse, hanno dato vita ad un animato dibattito.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.