Giovedì 13 Dicembre 2018
Sabato evento promosso da Naxoslegge e Comune nel centenario della nascita


Letojanni ricorda Bianca Garufi, musa ispiratrice di Cesare Pavese

19/09/2018 | CULTURA E SPETTACOLI

1092 Lettori unici

Bianca Garufi è scomparsa a Roma nel 2006

Letojanni ospiterà sabato 22 settembre il ricordo di Bianca Garufi, con un evento organizzato nel centenario della nascita nell'ambito dell'VIII edizione di Naxoslegge. L'appuntamento è in programma alle ore 16 nella sala consiliare, per la manifestazione “Sulla tracce di Leucò”: dopo i saluti del sindaco Alessandro Costa e dell’assessore alla Cultura, Teresa Rammi, interverranno Fulvia Toscano, Marinella Fiume e Riccardo Mondo, che rievocheranno la figura dell’intellettuale poliedrica di origini siciliane nata a Roma il 21 luglio del 1918 dalla letojannese Giuseppina Melita, appartenente ad una delle locali famiglie aristocratiche e vissuta a nella capitale, che spesso tornava a Letojanni per trascorrere dei periodi con la famiglia. Analista junghiana, la Garufi, scomparsa il 26 maggio 2006 a Roma, discusse la prima tesi di laurea su Jung, ma fu anche poetessa e scrittrice raffinata, musa ispiratrice di Cesare Pavese – la sua Leucò – con cui scrisse a quattro mani il romanzo "Fuoco Grande". Vicepresidente della Iaap (International Association for Analytical Psychology) e caposaldo della Psicologia Analitica, espresse nella pratica clinica il suo amore per le immagini e la passione per il “fare anima”, facendo anche conoscere tra le prime l'opera di James Hillman con cui iniziò, a partire dagli anni '70, un'assidua collaborazione. Madrina nella diffusione della Psicologia archetipica, favorì infatti la traduzione e la diffusione degli scritti di Hillman in Italia. Alla fine dell’incontro, coordinato dalla giornalista Francesca Gullotta, sarà collocata una targa nella biblioteca di Letojanni, a lei intitolata, ubicata all’interno del Palazzo della Cultura con ingresso da via Luigi Rizzo. Porteranno il loro contributo alla manifestazione i rappresentanti di alcune associazioni del comprensorio quali: Cipa (Centro Italiano di Psicologia Analitica), Impa Centro Studi, L’altra metà, La città delle donne, Fidapa sezione di Santa Teresa-Valle d’Agrò, Archeoclub Area Jonica e Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò.











COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.