Lunedì 20 Maggio 2019
Tra fede, folclore e tradizione


Messina. La "Processione delle Barette" raccontata per immagini

30/05/2013 | CULTURA E SPETTACOLI

2580 Lettori unici

Messina. Uno degli eventi religiosi più importanti per la città dello Stretto è la "Processione delle Barette", tenutasi quest'anno il 29 marzo. Un evento risalente al 1610 e caratterizzato da undici gruppi statuari raffiguranti episodi della Passione di Cristo. La processione, appuntamento del Venerdì Santo, si è svolta a più riprese da più di 150 anni e deve il nome di Barette al fatto che nelle prime edizioni vi era solo il simulacro della Madonna Addolorata e un fercolo con il Cristo morto e cinque barette rappresentanti i misteri. Tra le ultime interruzioni quella durata qualche anno per il terremoto del 1908 ed il periodo della seconda guerra mondiale. Nel corso degli anni si sono via via aggiunti altri simulacri fino ad essere i ventuno odierni. Tra i più rappresentativi l'Ultima Cena, che risulta la più pesante delle barette, e certamente la Madonna Addolorata. La processione segue sempre lo stesso percorso segnato oramai da circa un secolo tranne alcune rarissime modifiche per eventi eccezionali come l'anno che si rese omaggio alla Santa Eustochia. Le barette rimangono custodite nell'Oratorio della Pace che ha un portale risalente al periodo preterremoto.

(Fonte Wikipedia)

Vi proponiamo le suggestive immagini della processione 2013. Le riprese e il montaggio sono del fotografo e operatore Francesco Gaberscek, curatore di www.jonicainphoto.blogspot.it

Più informazioni: processione barette  messina  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.