Martedì 19 Novembre 2019
Nell'ex chiesa di San Francesco


Le "Macchine di Leonardo" in mostra a Taormina

22/07/2013 | CULTURA E SPETTACOLI

1938 Lettori unici

La mostra taorminese

A Taormina sono arrivate le “macchine di Leonardo”. Una mostra itinerante che in dieci anni è stata visitata da 5 milioni di persone in tutto il mondo e che ora fa tappa nell’ex chiesa di S. Francesco, grazie all’organizzazione di Gabriella Capizzi in collaborazione con Taoarte. Le opere esposte, realizzate dalla famiglia Niccolai, sono tutte funzionanti, di grandi dimensioni e costruite con procedimenti speciali. Prototipi di straordinario interesse, ricostruiti fedelmente sulla base dei disegni dei Codici Vinciani. In tutto a Taormina si possono ammirare 35 opere realizzate in legno, metallo, cordame e stoffe dell’epoca, con la supervisione del prof. Carlo Pedretti, esperto dei Codici Vinciani nonché direttore del centro “Armand Hammer” dell’Università della California. Le “macchine” hanno la caratteristica di essere interattive, aspetto fondamentale per suscitare nel visitatore non solo una intensa esperienza percettiva, ma anche sensoriale, attraverso il contatto diretto con la “materia di Leonardo”. Impreziosiscono la mostra, inaugurata sabato scorso, due teche di anatomia, che riguardano gli studi di Leonardo sul feto umano e il cuore, e una collezione di abiti del ‘400 e ‘500 del costumista catanese Angelo Butera. Sono proposte visite guidate, condotte da personale qualificato che accompagnerà il pubblico per circa un'ora.

Più informazioni: mostre  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.