Lunedì 18 Novembre 2019
Indetto dall’Associazione 'Il Paese di fronte al mare' di S. Teresa. Già le prime adesioni


“Il Poeta di fronte al mare”: concorso di poesia innovativo

di Sikily News | 07/04/2014 | CULTURA E SPETTACOLI

2371 Lettori unici

“Il Paese di fronte al mare" è in attività sul territorio dal 2012

L’Associazione Culturale-Caffè d’Arte “Il Paese di fronte al mare” di S. Teresa di Riva organizza il I Concorso nazionale di poesia denominato “Il Poeta di fronte al mare”. Gli interessati possono partecipare iscrivendosi durante gli incontri del Caffè d’arte, che hanno luogo ogni 15 giorni nei locali del Palazzo della Cultura Villa Crisafulli-Ragno di S.Teresa, oppure inviando il proprio elaborato, con in calce recapito, numero di telefono ed indirizzo e-mail, al seguente indirizzo: Associazione Culturale “Il Paese di fronte al mare”, via A. Diaz 23, 98028 S. Teresa di Riva (Me). Ogni concorrente dovrà presentare una poesia in lingua italiana, su un tema libero, purchè il componimento sia inedito o comunque non premiato in precedenti concorsi. Il testo dovrà essere contenuto in massimo 30 versi e i partecipanti dovranno avere cura di predisporre anche una poesia di riserva in caso di ex equo: per ciascun elaborato bisognerà consegnare sei copie (anche per quello di riserva). Il componimento verrà valutato in tempo reale da una giuria formata da cinque elementi qualificati, come docenti di lettere, poeti, scrittori ed editori. In caso di assenza di un componente, si procederà alla sostituzione con un elemento scelto tra cinque giurati di riserva.  
Al concorrente, dopo attenta valutazione della commissione, verrà assegnato un punteggio e sarà dunque stilata una classifica della serata e una graduatoria  generale provvisoria, aggiornata con il susseguirsi degli incontri. Le poesie saranno lette da un attore, tranne che per esplicita diversa richiesta dello stesso concorrente.
Il concorso si svolgerà nei seguenti incontri del caffè d’arte: 4 e 16 aprile; 2, 16 e 30 maggio; 13 giugno. Alla serata finale, che si terrà il 29 giugno, parteciperanno i primi dieci classificati: alla fine verrà stilata una classifica generale con i tre finalisti,  ai quali sarà assegnato il primo, secondo e terzo posto in base al punteggio complessivo, conseguito sommando la graduatoria provvisoria con la votazione nella serata conclusiva. Durante l’incontro finale i concorrenti in gara dovranno presentare anche un altro elaborato (sempre in 6 copie) oltre alla poesia già classificata.
Ciascuno dei primi tre classificati verrà premiato con un’opera d’arte, realizzata da artisti locali, e con un attestato di partecipazione al concorso; tutti gli altri concorrenti riceveranno un attestato di partecipazione e un gadget con il logo dell’Associazione. I premi dovranno essere ritirati di persona o tramite soggetto delegato. A parziale copertura delle spese organizzative, è richiesto un contributo di partecipazione pari a 10  euro, che potrà essere allegato in contanti insieme agli elaborati in caso di spedizione postale degli stessi, o versato direttamente al tesoriere dell’Associazione, che provvederà a rilasciare regolare ricevuta.
“Abbiamo pensato di promuovere un concorso di poesia ‘innovativo’ – spiega Melina Patanè, presidente dell’associazione ‘Il Paese di fronte al mare’ -  con la presentazione ‘in diretta’ delle poesie e il giudizio immediato da parte di una giuria di membri altamente qualificata. Il concorso chiuderà il secondo anno del Caffè d'arte: questo format – conclude - sarà riproposto alla ripresa delle attività dopo la pausa estiva”.
L’evento è organizzato con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di S. Teresa di Riva. Per informazioni e comunicazioni contattare l’Associazione all’indirizzo e-mail: patane.car@alice.it 


 “Il Paese di fronte al mare", in attività sul territorio dal 12 ottobre 2012, ha l’intento di accogliere poeti, scrittori e artisti in genere, soprattutto tra le generazioni più giovani, per offrire una vetrina al loro talento e fare al contempo promozione e divulgazione culturale.
Durante la prima serata, venerdì 4 aprile, hanno già aderito al concorso cinque poeti, di cui tre giovanissimi: Alfio Licciardello da Catania, Anja Maaskola, finlandese residente a S.Teresa di Riva, Carmelo Mastroeni, Antonio Restifo e Tommaso Vitale da Taormina. Ad ascoltare la letture delle poesia la giuria composta dal prof. Franco Campailla (presidente), dalla prof.ssa Nina Foti (vicepresidente), dal poeta Antonello Bruno, dal presidente dell'Ass. Bandistica “V. Bellini” di S. Teresa prof. Antonino Smiroldo e dalla scrittrice Cinzia Aloisi.
Nell’occasione è stato inoltre presentato il libro “Aquariusway. Il mistero di Solobok”, prima opera della 19enne catanese Demetra Licciardello, un fantasy con significate interpretazioni psicologiche; ad accompagnare la presentazione la performance pianistica di Anastasia Licciardello, che ha magistralmente interpretato brani del repertorio musicale classico. Non è mancata una puntata nel teatro, con la lettura de “Il monologo di Nina”, dal Gabbiano di Anton Cechov, un brano del più consolidato repertorio teatrale russo. I numerosi associati intervenuti si sono resi protagonisti con commenti e personali osservazioni, dando vita ad un dialogo sempre interessante sui temi trattati durante l'incontro.


La giuria del concorso: da sinistra Foti, Aloisi, Campailla, Smiroldo, Bruno

 

Bruno, Licciardello e Patanè durante la presentazione del testo “Aquariusway"

Più informazioni: poesia  il paese di fronte al mare  caffè letterario  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.