Giovedì 22 Agosto 2019
Giovedì progetto di Carnevale per sensibilizzare al rispetto dell’ambiente


#Sicili@MIA”, le scuole di Letojanni sfilano tra colori, sapori e suoni dell'Isola

27/02/2019 | CULTURA E SPETTACOLI

334 Lettori unici

Gli studenti durante i preparativi

Sarà “#Sicili@MIA” il tema della sfilata carnascialesca che giovedì 28 febbraio animerà Letojanni. Il progetto, ideato dal project art Luca Curcuruto e realizzato in collaborazione con le scuole di Letojanni facenti parte dell’Istituto comprensivo 1 di Taormina, diretto da Carla Santoro, è ispirato alla Sicilia che sarà rappresentata in tutte le sue sfaccettature con la predominanza degli aspetti che più la caratterizzano ovvero i colori, i sapori, i suoni ed i decori tipici del “made in Sicily”. Il progetto, giunto alla seconda edizione, punta alla sensibilizzazione del rispetto per l’ambiente e l’inquinamento globale ed è stato articolato in ambito didattico con la realizzazione di alcuni laboratori in cui gli alunni hanno potuto sperimentare personalmente la creazione degli oggetti utilizzando materiali di riciclo quali carta, plastica, tappi, bottiglie e quant’altro, altrimenti destinato allo scarto, accompagnati da un progetto di danza. A supporto di ciò, hanno collaborato fattivamente anche i genitori degli alunni delle scuole di ogni ordine e grado (Infanzia, Primaria e Scuola secondaria di Primo grado) che hanno provveduto a realizzare gli abiti per la sfilata. I bimbi della scuola dell’Infanzia indosseranno i costumi tipici del folclore siciliano ed animeranno il corteo con strumenti rudimentali tipici costruiti con materiale riciclato. Quindi i “sapori” con costumi tipici ispirati alla cucina ed ai dolciumi (prima classe primaria); gli “odori” con coloratissimi costumi di fiori, aromi, agrumi e grano (seconda primaria); i “suoni” con costumi di strumenti tipici siculi (terza primaria); i “colori” con costumi che si ispirano al sole e al mare (quarta primaria) ed i “decori” con abiti che riproducono le famose ceramiche dell’Isola ed altre opere di carattere architettonico (quinta primaria).

Gli alunni della scuola Secondaria di Primo Grado rappresenteranno invece le nove città della Sicilia (Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani) attraverso maestosi fantaveicoli, ovvero strutture realizzate su veicoli in movimento su ruote, che riprodurranno i simboli delle province. L’imponente corteo, costituito da oltre duecento partecipanti, partirà alle 14,30 da piazza Corrado Cagli e attraverserà la principale via Vittorio Emanuele, dirigendosi dapprima verso il quartiere Baglio per fare poi ritorno sempre sulla stessa strada fino all’ulivo benedetto e concludere la sfilata nella principale piazza Francesco Durante. Per la messa in atto dell’importante progetto hanno dato il loro apporto a vario titolo docenti, genitori e gli stessi alunni, principali protagonisti della manifestazione. Un ringraziamento speciale agli sponsor della manifestazione: Fondazione Chincherini, Tropicana Dance, Mama Steak House e Tiesse Costruzioni. Al termine della sfilata, al piano terra del palazzo polifunzionale, avrà luogo uno spettacolo di intrattenimento ed una “choco merenda” per tutti i bambini organizzati dall’Amministrazione comunale di Letojanni, che ha patrocinato l’evento.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.