Venerdì 19 Aprile 2019
Il 22 e 23 novembre iniziative organizzate dal Comune con le associazioni del territorio


Stop alla violenza sulle donne, a Taormina una due giorni sul tema

di Redazione | 20/11/2014 | CULTURA E SPETTACOLI

1895 Lettori unici

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza

Con la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne e ha invitato i Governi, le Organizzazioni internazionali e le Ong ad organizzare in questa giornata attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica. Per l’occasione il Comune di Taormina, insieme alla sezione Fidapa (Federazione Italiana delle Donne nelle Arti, Professioni e Affari), all’associazione “L’altra metà Taormina” e alla Fondazione Mazzullo, organizza per il 22 e 23 novembre la prima edizione di “Basta violenza Taormina”, con un convegno sul tema e una mostra di pittura avente come tema specifico la donna.
L’iniziativa prenderà il via sabato 22 alle 16.30 al cinema San Giorgio dei Salesiani, con la rappresentazione teatrale “Nessun altra mai” da “ferite a morte" di Serena Dandini con la regia di Vincenzo Tripodo: l‘evento è curato dalla Fidapa. Domenica 23, presso il Palazzo Duchi di Santo Stefano, l’associazione “L’Altra metà” organizza il convegno “L’amore è un’altra cosa”- Rieduchiamo la cultura al rispetto. I lavori, moderati da Alessandro Cardente, inizieranno alle 10 con i saluti del sindaco di Taormina, Eligio Giardina, e dell’assessore alla Cultura Alessandra Caruso. Ad introdurre il convegno sarà la dott.ssa Maria Pia Lucà, presidente di “L’Altra metà Taormina”: seguiranno gli interventi della dott.ssa Anna Maria Casale, psicologa e psicoterapeuta, sul tema “Il femminicidio: la psicologia dei legami rubati”; dell’avvocato Gian Ettore Gassani, matrimonialista esperto in diritto di famiglia, presidente nazionale Ami, su “Prevenzione e normative sulla violenza in genere”; della prof.ssa Antonella Cocchiara, ordinario presso l’Università degli Studi di Messina, che tratterà l’argomento “Violenza di genere e forme di contrasto: centralità della formazione alla cultura di genere”. Chiuderà il convegno l’intervento della giornalista Lucia Gaberscek, che esporrà su “La violenza sulle donne: come la raccontano i media”. Dal 23 novembre al 9 dicembre sarà possibile inoltre visitare la mostra personale di Filippo Andronico, che verrà inaugurata domenica alle 9.45 al Palazzo Duchi di Santo Stefano.

Più informazioni: violenza sulle donne  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.