Lunedì 16 Settembre 2019
Musica e libri per destagionalizzare l'offerta


Taoarte, il programma di settembre e ottobre

29/08/2013 | CULTURA E SPETTACOLI

1359 Lettori unici

L'orchestra a plettro Città di Taormina

La programmazione di Taormina Arte 2013 si destagionalizza con importanti appuntamenti anche a settembre e ad ottobre. Dal 12 al 15 settembre è in programma la seconda edizione del Festival Internazionale delle Orchestre a plettro che vedrà coinvolte alcune delle più note ed antiche formazioni a plettro italiane ed europee. Si tratta di un festival dedicato agli strumenti a plettro (subito “sposato” da Taormina Arte con l’intento di valorizzare non solo l’esperienza culturale dell’Orchestra a Plettro Città di Taormina ma anche di altre realtà attive in Italia e all’estero) che trova nella capitale siciliana del turismo la sua più naturale collocazione, visto il forte legame tra la città e la sua centenaria Orchestra, custode e testimone di un prezioso patrimonio musicale ma anche (e soprattutto) maestra delle nuove generazioni di musicisti. Ad esibirsi nella storica cavea del Teatro Antico saranno: l’Orchestra a Plettro Città di Milano (12 settembre); l’Ensemble “L’altra musica” di Caserta (13 settembre); il Quintetto a plettro giapponese (14 settembre); il Quintetto a pizzico “Nòmos” di Palermo e l’Orchestra a Plettro Città di Taormina (15 settembre).
Dal 21 al 27 settembre invece si rinnova la collaborazione con il Festival Internazionale del libro di Taormina giunto alla sua terza edizione. Il programma del festival è ricco di nomi prestigiosi della letteratura e del giornalismo in un perfetto mix di incontri letterari, proiezioni cinematografiche, mostre e momenti musicali di qualità. Taobuk è a cura del Comune di Taormina e dell'Associazione Taormina Book Festival.
Taormina Arte ripropone dopo il grande successo dello scorso anno Prima vigilia noctis, itinerario artistico - musicale nelle chiese di Taormina lungo l’antica via Valeria (anticamente dalla strada statale di Spisone al Corso Umberto): Basilica Cattedrale, Chiesa del Varò, Chiesa di S. Giuseppe, Chiesa di S. Caterina e Chiesa di S. Pancrazio. Otto concerti nei quattro  weekend di ottobre (5 e 6 - 12 e 13 - 19 e 20 - 26 e 27) in cinque diversi luoghi sacri con protagonisti l’Orchestra a Plettro Città di Taormina e il Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina. Un itinerario musicale tra classico e contemporaneo, che toccherà musiche di Hendel, Verdi, Vivaldi, Calace, Shostakovich, Ciajkovskij, Faure, Loillet, Chertok, Poenitz, Hasselmans.

Più informazioni: tao arte  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.