Lunedì 17 Dicembre 2018
Nuovo spettacolo de La Bottega degli Attori: oggi a Nizza, poi a S. Teresa


"‘U Patraternu e lu pueta", Carlo Barbera apre la stagione teatrale

18/11/2018 | CULTURA E SPETTACOLI

188 Lettori unici

Carlo Barbera e Natalia Silvestro

La Bottega degli Attori torna puntualmente, quest’anno con un paio di mesi d’anticipo, a proporre un nuovo spettacolo, che nasce dalla fantasia di Carlo Barbera, dal titolo “’U Patraternu e lu pueta”, un cantastoriata o giullarata, come lui lo definisce, in cui si affrontano tante di quelle tematiche, che solo la poesia può affrontare nello spazio breve di circa un’ora. Sulla scena Carlo sarà affiancato da Natalia Silvestro, sua compagna di vita e di teatro, che si alternerà con lui nel canto e nel racconto. Ancora una volta l’ironia la fa da padrona e ancora una volta La Bottega si lancia a rappresentare il teatro in biblioteca, perché, come dice Carlo Barbera “il teatro si può fare ovunque, visto che la vita è teatro”. Tra i libri di Nizza di Sicilia e Santa Teresa di Riva gli artisti dell’associazione nizzarda racconteranno il dialogo tra un poeta e il Padreterno, che poi s’incontrerà anche con una donna, un lavoro, questo, che dimostra ancora di più la maturità, non solo esistenziale del cinquantaquattrenne autore nizzardo, ma anche quella artistica, perché questa volta tutto è arrivato veramente dal nulla, anzi, come spiega Barbera, come sempre, da una frase. All’inizio era nata una ballata, poi diventa uno spettacolo. Le tematiche sono quelle a lui care; si parla dell’uomo e dei suoi difetti, quegli stessi che l’hanno condotto a massacrare questo patrimonio meraviglioso che si chiama mondo. Ma l’uomo non si assume mai la responsabilità delle sue azioni e demanda tutto sempre a qualcuno, di solito a Dio, che diventa il responsabile, nel bene e nel male, di ciò che l’uomo crea o distrugge. Ma che cosa direbbe il Padreterno se un giorno, infastidito dalle continue bestemmie dell’uomo, decidesse di rispondere? Lo scoprirete in biblioteca a Nizza di Sicilia domenica 18 novembre alle ore 19,15, con ingresso ad offerta libera. Lo spettacolo verrà replicato in biblioteca a Santa Teresa di Riva subito prima di Natale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.