Giovedì 19 Settembre 2019
Esordio col botto al 'Blow'. Sabato si prosegue con il cantante metal Edu Falaschi


La potenza dei Red Fang scuote Catania - FOTO e VIDEO

di Giuseppe Picciotto (foto e video) | 15/06/2015 | MUSICA

1474 Lettori unici

Aaron Beam

Debutto col botto al “Blow” di Catania (viale Kennedy, 85, presso lido Jolly) con il concerto di apertura della stagione estiva affidato ai Red Fang, gruppo di spicco del panorama stoner rock mondiale, per l'unica nel Sud Italia del “Summertime Blast Tour”. Venticinque concerti in appena un mese con esibizioni in Repubblica Ceca, Germania, Francia, Spagna, Belgio, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Svezia, Olanda, Svizzera, Austria e, appunto, Italia. Mercoledì scorso, alla band di Portland era toccato aprire il concerto dei Faith no More all'Aegon Arena di Bratislava: ennesima occasione per mostrare una travolgente carica sul palco. Il vero punto di forza della band, così come hanno avuto modo di appurare gli entusiasti spettatori etnei in un'ora piena di esibizione. Con tre album all'attivo (l'ultimo, “Whales and Leeches”, è uscito nel 2013), Bryan Giles (chittara e voce), Aaron Beam (basso e voce), David Sullivan (chitarra) e John Sherman (drums) si sono fatti strada nel mondo metal a forza di riff ruvidi e potenti, divertenti videoclip e l’innata capacità di saper entrare in empatia col pubblico. Prima di loro, sul palco del “Blow" sono saliti palermitani Favequaid e i catanesi Rhino, in due set energici che hanno “riscaldato” il pubblico. Il concerto dei Red Fang, organizzato impeccabilmente da “Blow Rock”, ha aperto la stagione estiva che proseguirà il prossimo sabato, 20 giugno, con il live di Edu Falaschi, cantante metal brasiliano degli Almah, già voce degli Angra, che sarà accompagnato da una super band formata da Titta Tani (batteria), Mistheria (tastiere), Francesco Corapi (chitarra) e Dino Fiorenza (basso). Open act affidato a Hypnotik, New Generation Clas e Skull Above the Cannon.


Più informazioni: red fang  blow rock  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.