Martedì 19 Novembre 2019
Dal 5 al 9 luglio il borgo medievale ospiterà la terza edizione dell'importante rassegna


Torna il "Savoca Guitar Festival": grandi eventi dedicati alla chitarra

03/07/2016 | MUSICA

1980 Lettori unici

Sergio Camelia e Ivano Tornello (foto Katia Rigano)

Il Comune di Savoca e la Reverie Guitar Academy, con la collaborazione delle associazioni culturali Gruppo di Ricerca Argeno e San Damiano e del Resort Borgo San Rocco, hanno organizzato il Savoca Guitar Festival 2016, manifestazione di grande spessore artistico-culturale dedicata alla chitarra, giunta alla sua terza edizione e che quest’anno si svolgerà dal 5 al 9 luglio nel borgo antico del comune savocese. L’evento, nato dalla comunione d’intenti tra il direttore artistico della Reverie Guitar Academy, Sergio Camelia, e l’Amministrazione comunale, punta ad essere un appuntamento annuale di riferimento per il settore musicale non solo siciliano e ne sono la testimonianza le scorse edizioni, con importanti presenze artistiche e flussi di visitatori provenienti anche da oltre lo Stretto. Ciò conferma quindi come il Festival rappresenti un sicuro volano turistico per un borgo, quello di Savoca, annoverato tra i più belli d’Italia.

Il programma
Anche il programma di quest’anno sarà ricco e ospiterà nomi importanti come quelli di Andrea Dieci e Massimo Felici, acclamati concertisti del panorama musicale internazionale. In particolare saranno previsti: concerti serali, che si svolgeranno alle 19.30 di ogni sera presso il Centro Filarmonico, la Chiesa Madre e il Borgo San Rocco; una mostra di liuteria allestita presso la Chiesa dei Cappuccini e a cui prenderanno parte liutai provenienti da tutta la Sicilia, che esporranno le loro pregiate chitarre; una conferenza su Heitor Villa-Lobos, figura emblematica del Novecento, che diede nuovi impulsi al linguaggio chitarristico moderno e workshop per il perfezionamento tecnico-espressivo di giovani talenti che prenderanno parte al concerto finale di sabato 9 luglio.
A dare il via alle soirée musicali di quest’anno sarà il Duo Astor (Angelo Palmeri, oboe e Fabio Maida, chitarra), che martedì 5 luglio si esibirà al Centro Filarmonico con musiche di Piazzolla, Morricone e Bellini; seguirà mercoledì 6 luglio l’intenso recital di Andrea Dieci (chitarra), presso la Chiesa Madre, e che vedrà l’esecuzione in prima assoluta mondiale di “Una rada scia”, brano a lui dedicato e scritto dal compositore comasco Marco Molteni; giovedì 7 luglio ci si ritroverà al Borgo S. Rocco per ascoltare due giovani promesse del concertismo come Matteo Giannone e Valerio Massaro e non mancherà la partecipazione del pluripremiato Duo Camelia-Tornello (Sergio Camelia e Ivano Tornello) che concluderà la serata con musiche di Gershwin. Il Centro Filarmonico ospiterà venerdì 8 luglio il concerto del grande virtuoso Massimo Felici e sabato 9 luglio il Festival si concluderà con la serata dedicata al concerto dei giovani talenti e del brillante Trio Calace (Cristian Raneri, mandolino; Roberto Raneri, mandola e mandoloncello; Sergio Camelia, chitarra).
La mostra di liuteria sarà allestita da mercoledì 6 a venerdì 8 presso la Chiesa dei Cappuccini. Ad esporre saranno i liutai siciliani: Flavio Alaimo (CT), Giuseppe Campo (CT), Davide Lo Verde (CT), Domenico Marchese (Pa), Paolo Nobile (Ag) e Antonino Scandurra (Ct). Le chitarre esposte verranno suonate durante il concerto di giorno 7 presso il Borgo San Rocco. Nello stesso giorno, alle ore 11:30 ci sarà la conferenza tenuta da Andrea Dieci sull’importante figura del Novecento chitarristico Heitor Villa-Lobos, che seppe magistralmente introdurre i linguaggi della musica popolare brasiliana nella musica colta di provenienza europea.
Tutti gli eventi, workshop a parte, saranno ad ingresso libero. Cinque giorni di fascino targato “sei corde” in tutti i suoi aspetti e, chi avrà modo di esserci e viversi il Savoca Guitar Festival 2016, non potrà che arricchirsi di una nuova positiva esperienza, che toccherà l’anima e il cuore.

Più informazioni: savoca gustar festival 2016  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.