Domenica 25 Agosto 2019
Il calendario delle operazioni preparatorie in vista della consultazione del 31 maggio e 1 giugno


Amministrative 2015, tutte le tappe per arrivare al voto

di Redazione | 09/04/2015 | POLITICA

2511 Lettori unici

A meno di due mesi dalle elezioni amministrative che il 31 maggio e 1 giugno prossimi vedranno alle urne i cittadini di 54 comuni siciliani, è stato reso noto dal Dipartimento delle Autonomie locali-Servizio elettorale il calendario delle operazioni preparatorie e delle tappe che bisognerà seguire per arrivare al voto. Preso atto dell’emanazione del decreto dell’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Ettore Leotta, con cui è stata fissata la data della votazione, l’iter partirà giovedì 16 aprile con la pubblicazione, a cura del sindaco od organo straordinario del Comune, del manifesto di convocazione dei comizi elettorali. Lo stesso giorno, il 45esimo precedente quello della votazione, avrà inizio il periodo in cui i Consigli comunali che saranno rinnovati dovranno limitarsi ad adottare gli atti urgenti ed improrogabili. Entro domenica 26 aprile i responsabili degli uffici elettorali comunali dovranno aver compilato l’elenco dei cittadini che, pur essendo compresi nelle liste elettorali, non avranno compiuto, nel primo giorno fissato per le elezioni, il 18° anno di età, mentre il 27 scadrà il termine per la presentazione al sindaco della domanda per la propaganda elettorale da parte di coloro che non partecipano direttamente alla competizione. Da martedì 28 aprile a venerdì 1 maggio le amministrazioni dei Comuni dove si andrà alle urne dovranno determinare e delimitare gli spazi per la propaganda; entro la ricorrenza della Festa dei Lavoratori avverrà l’iscrizione nelle liste degli elettori, per motivi diversi dal compimento del 18° anno di età, e la pubblicazione del manifesto di avviso per la richiesta di iscrizione nello elenco delle persone idonee all’ufficio di scrutatore.
Dal 1° maggio si entrerà nel vivo del clima elettorale: avrà infatti inizio il periodo in cui partirà la propaganda elettorale, dove dovrà essere indicato il nome del committente responsabile, e sarà il primo giorno utile (il 30esimo precedente la consultazione elettorale) in cui potranno essere presentate alla segreteria del Comune le liste dei candidati al Consiglio comunale e delle collegate candidature alla carica di sindaco. Adempimenti che dovranno concludersi entro mercoledì 6 maggio. Da quel giorno le liste verranno trasmesse alla commissione elettorale circondariale e saranno concesse altre 24 ore di tempo per esami, approvazioni, eventuali modificazioni o contestazioni sulle modalità di presentazione e composizione. Dal 7 al 12 maggio si potrà presentare alla commissione elettorale comunale la domanda per l’iscrizione nell’elenco delle persone idonee all’ufficio di scrutatore, mentre entro sabato 16 maggio verrà affisso il manifesto con le liste dei candidati al Consiglio comunale e delle collegate candidature a sindaco. Dallo stesso giorno sarà vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati di sondaggi sull’esito delle elezioni e sugli orientamenti politici e di voto degli elettori. Alle 24 di venerdì 29 maggio scatterà il silenzio elettorale. Si andrà al voto dalle 8 alle 22 di domenica 31 maggio e dalle 7 alle 15 di lunedì 1 giugno: ultimate le operazioni di votazione e di riscontro dei dati, si darà inizio allo scrutinio che sancirà vincitori e vinti della consultazione amministrativa.

 
Comuni al voto in provincia di Messina (tra parentesi il numero di abitanti)

- Barcellona Pozzo di Gotto (41.632), comune commissariato

- Basicò (679), uscente Filippo Gullo

- Giardini Naxos (9.268), uscente Pancrazio Lo Turco

- Graniti (1.522), uscente Marcello D’Amore

- Limina (900), uscente Filippo Ricciardi

- Malvagna (794), uscente Rita Mungiovino

- Milazzo (32.146), uscente Carmelo Pino

- Mirto (1.000), comune commissariato

- Naso (4.015), uscente Daniela Letizia

- Raccuja (1.139), uscente Damiano Cono Salpietro

- San Salvatore di Fitalia (1.378), comune commissariato

- Savoca (1.766), comune commissariato

 

Gli altri comuni al voto in Sicilia

Agrigento: Agrigento, Cammarata, Licata, Raffadali, Realmonte, Ribera, Siculiana

Caltanissetta: Gela, Mussomeli, Serradifalco, Villalba

Catania: Bronte, Maniace, Mascali, Milo, Pedara, San Giovanni La Punta, Tremestieri Etneo

Enna: Agira, Centuripe, Enna, Nicosia, Pietraperzia, Valguarnera Caropepe

Palermo: Aliminusa, Caltavuturo, Carini, Collesano, Godrano, Lascari, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Santa Cristina Gela, Scillato, Trabia, Villabate 

Ragusa: Ispica, Scicli

Siracusa: Augusta

Trapani: Gibellina, Marsala

Più informazioni: amministrative 2015  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.