Venerdì 18 Ottobre 2019
Disagi anche per i residenti di Savoca. Chieste notizie su impianto e controlli


Cattivi odori e malfunzionamenti al depuratore di S. Teresa: due consiglieri interrogano

di Redazione | 09/08/2019 | POLITICA

677 Lettori unici

Il depuratore di Catalmo, utilizzato anche da Savoca

Troppi cattivi odori negli ultimi tempi dal depuratore fognario di S. Teresa. E oggi due consiglieri di minoranza, Antonio Scarcella e Giuseppe Migliastro, hanno presentato un’interrogazione al sindaco Danilo Lo Giudice per chiedere notizie in merito al funzionamento dell’impianto di contrada Catalmo, che riceve e smaltisce anche i reflui provenienti dal comune di Savoca, e sull’esito dei controlli periodici eseguiti degli organi preposti. “Nelle ultime settimane sono aumentate notevolmente le lamentele, fatte anche a noi, di quanti giornalmente circolano nelle zone limitrofe al depuratore comunale – esordiscono nel documento – i quali riferiscono la presenza di odori nauseabondi a tutte le ore del giorno e della notte, lamentele fatte emergere anche dai cittadini che risiedono nella vicina frazione di San Francesco di Paola del comune di Savoca. Un efficace sistema di depurazione delle acque reflue permette di rimuovere le sostanze indesiderate e soprattutto maggiormente nocive – rilevano Scarcella e Migliastro – e invece un sistema di depurazione non efficiente determina, certamente, sostanziali ed irreversibili danni all’ecosistema. Anche la presenza di un sistema di depurazione dell’aria garantirebbe la salubrità dei luoghi, compresi quelli di lavoro del personale addetto alla depurazione. Evidentemente, sussistendo la problematica – proseguono – è di lapalissiana evidenza che il sistema del depuratore non funziona correttamente e pertanto necessita di interventi urgenti”.

Nell’interrogazione al sindaco si chiede di conoscere “lo stato di efficienza del depuratore comunale; l’esito dei controlli periodici di funzionamento dell’impianto; se presso il depuratore sia presente anche un sistema di depurazione dell’aria e se lo stesso sia efficiente; se il depuratore comumale nell’ultimo periodo è stato oggetto di controlli da parte degli organi competenti (Arpa, ecc…) e in caso affermativo, si chiede di conoscere l’esito di tali accertamenti; se siano pervenute al Comune di S. Teresa petizioni da parte di cittadini o di soggetti residenti nei comuni limitrofi, con cui sia stato evidenziato il problema; se è intenzione dell’Amministrazione rendere più efficiente il sistema di funzionamento del depuratore comunale onde evitare i problemi evidenziati, specificando gli interventi che si intendono effettuare”. All’interrogazione è stata richiesta risposta scritta.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.