Giovedì 24 Ottobre 2019
L'Amministrazione risponde all'interrogazione presentata dalla minoranza


Furci, "Nessun danno erariale nella gestione degli impianti sportivi, presto ordine"

di Redazione | 18/05/2019 | POLITICA

452 Lettori unici

Il vicesindaco Daniela Mercurio

È arrivata dal vicesindaco Daniela Mercurio la risposta all’interrogazione presentata martedì dal consigliere di minoranza Sandro Triolo in merito all’utilizzo dei campi da calcio e tennis comunali di Furci da parte delle società sportive, nella quale sono stati chiesti chiarimenti sulla regolazione dei rapporti tra i gestori e il Comune, visto che sono scadute le convenzioni, e risposte su da chi e a che titolo siano utilizzate le strutture, con quali atti e con quali costi per l’Ente. Triolo ha ipotizzato anche la sussistenza di un danno erariale e ha ricordato come durante un colloquio nella stanza del sindaco con il primo cittadino Matteo Francilia e con il vicesindaco Mercurio gli fosse stato detto che le convenzioni esistevano. “Abbiamo successivamente preso contezza che la convenzione per il campo da tennis era scaduta nel 2017 e al momento del nostro insediamento l’Asd Tennis Team Furci ha chiesto l’utilizzo del campo da tennis – ha spiegato il vicesindaco in Consiglio comunale – autorizzato temporaneamente durante le ore diurne ponendo a carico dell’associazione la pulizia e la polizza di assicurazione per eventuali danni causati. La stessa procedura è stata autorizzata per chi ha richiesto l’utilizzo del campo sportivo, nell’ottica della promozione turistica e della solidarietà con enti limitrofi. Non vi è alcun danno erariale e a breve verrà convocata la commissione consiliare per la predisposizione di una convenzione per gli impianti”. “La convenzione per il campo sportivo è scaduta nel 2015, quella del campo da tennis nel 2017 – ha replicato Triolo – e ho notato che il campo da calcio è stato utilizzato anche durante le ore serali. Inoltre le convenzioni sono di competenza del Consiglio e l’argomento non è stato mai affrontato neanche nella scorsa legislatura. il mio auspicio è che al più presto l’Amministrazione provveda alla regolamentazione delle strutture”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.