Lunedì 27 Maggio 2019
Richiesta al sindaco per dedicare uno spazio all'ex presidente della Regione


Giardini, due consiglieri propongono una via per Vincenzo Leanza

14/02/2019 | POLITICA

448 Lettori unici

L'ex presidente Vincenzo Leanza

Intitolare una strada, una piazza, un edificio pubblico o altro di Giardini Naxos all’onorevole Vincenzo Leanza, già presidente della Regione siciliana dall’agosto del 1991 al luglio del 1992 e dal luglio del 2000 al luglio del 2001, scomparso nel 2004. Lo propongono il presidente del Consiglio comunale Danilo Bevacqua e il consigliere di minoranza Mario Sapia, che hanno presentato una richiesta al sindaco Nello Lo Turco dicendosi “interpreti di una vasta e sensibile adesione popolare, per la costante affettuosa attenzione alla nostra città e ad i suoi abitanti, da parte dell’onorevole Leanza”. Per i due si tratta di “un atto dovuto, nei confronti di una delle personalità politiche più importanti della nostra provincia (e della regione tutta) che ha contribuito con il proprio operato alla riscoperta e alla crescita dell’identità storica e culturale di questo territorio. Per diversi anni sindaco di S. Teodoro, più volte assessore regionale e presidente della Regione, e da ultimo, presidente della Commissione Speciale per la Riforma dello Statuto Siciliano. L’Onorevole Leanza, il nostro “Vincenzino” come affettuosamente si faceva chiamare, un uomo che aveva una capacità di ascolto delle umane sofferenze e bisogni degli altri infinita”. Un perenne ricordo di Vincenzo Leanza “per tenere viva, nella memoria cittadina, un uomo che ha contribuito molto al suo sviluppo anche attraverso la realizzazione di opere infrastrutturali di cui il nostro comune aveva bisogno – concludono Bevacqua e Sapia – si vuol ricordare, la persona, sempre disponibile all’ascolto, la sua conoscenza dei singoli cittadini era proverbiale, così come il suo impegno politico amministrativo”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.