Mercoledì 30 Settembre 2020
Anna Misiti confermata alla guida del Consiglio. In Giunta la new entry Giuseppe Carpo


Mandanici. Ecco il Carpo bis

di Gianluca Santisi | 11/06/2014 | POLITICA

2762 Lettori unici

Da sin. in senso orario: Carpo, Amati, Sturiale, Carpo, Scigliano, Misiti

Anna Misiti è stata riconfermata alla guida del Consiglio comunale. Tutto secondo copione nella seduta di insediamento, nonostante i quattro di minoranza abbiano puntato, forse provocatoriamente, su un altro esponente di maggioranza, Gerardo Caffo. Ma il tentativo è andato a vuoto. Misiti ha raccolto gli 8 voti del suo gruppo, Caffo si è fermato a 4. I neoconsiglieri di minoranza Sebastiano Ravidà, Erika Arizzi, Angelica Ciatto e Giovanna Ciatto avevano chiesto che la vicepresidenza fosse assegnata all'opposizione. Un'apertura che la maggioranza non si è sentita di concedere, considerata la non convergenza sul nome dell'avvocato Misiti per la presidenza. Con gli 8 voti della lista "Uniti per crescere" il ruolo di vicepresidente è stato assegnato a Giulio Amati. La neopresidente Misiti, la più votata nella recente tornata amministrativa con 83 preferenze, ha cercato di riaprire subito il dialogo con la minoranza auspicando, durante il suo intervento, "una civile convivenza" e dichiarando che il suo lavoro sarà incentrato su princìpi di "imparzialità, disciplina ed equilibrio". In apertura di seduta è stata effettuata la surroga del consigliere Giuseppe Carpo, designato assessore dal sindaco Armando Carpo. Al suo posto è entrato in Consiglio il primo dei non eletti della lista "Uniti per crescere", Giuseppe Scoglio. Primo dei non eletti diventa così Peppino Briguglio. La maggioranza è composta da Anna Misiti, Anna Maria Crimi, Giovanni Pirri, Giusy D'Angelo, Marianna Mantarro, Giovanni Caffo, Giulio Amati e Giuseppe Scoglio. In Giunta, invece, oltre alla new entry Giuseppe Carpo, siedono il riconfermato vicesindaco Mario Scigliano e gli ex consiglieri comunali Giuseppina Amati e Claudio Sturiale.
Alle ultime amministrative, la lista collegata al riconfermato sindaco Armando Carpo ha raccolto 303 preferenze, mentre "Liberi di scegliere", compagine a sostegno della sfidante Gabriella Urso, si è fermata a 181, per uno scarto di 122 voti. La coalizione di maggioranza, dopo il Consiglio comunale, ha ringraziato i cittadini con una festa in piazza.

 

Il Consiglio comunale e la Giunta al termine della seduta di insediamento

 

Il gruppo di maggioranza con il sindaco Armando Carpo


Più informazioni: mandanici  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.