Mercoledì 19 Dicembre 2018
Interrogazione del deputato Claudio Fava sul coinvolgimento del Comune


Nizza, il flop degli eventi estivi sbarca al parlamento regionale

di Redazione | 19/11/2018 | POLITICA

264 Lettori unici

Gli stand rimati inutilizzati

Sbarca all’Assemblea regionale siciliana il fallimento della manifestazione “Estate Nizza in festa” che nelle scorse settimane è stato oggetto di scontro tra il gruppo consiliare di minoranza “RinnoviAmo Nizza” e l’Amministrazione comunale. L’opposizione ha infatti investito della questione il deputato regionale del Gruppo Misto Claudio Fava, che ha presentato un’interrogazione parlamentare all’assessore per le Autonomie locali e la Funzione pubblica a all'assessore per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo in merito all’”improprio utilizzo dello stemma del Comune di Nizza di Sicilia per pubblicizzare l’evento Estate Nizza in Festa”. “L'evento si è contraddistinto per una lunga serie di ritardi, deficienze organizzative, modifiche dei calendari fino a culminare con l'annullamento di numerose attività previste dall'offerta presentata dalla società “Ptm Management” con conseguente danno di immagine per il comune di Nizza di Sicilia nonché per gli espositori che avevano provveduto all'acquisto degli spazi-stand all'interno dell'iniziativa – scrive il deputato – e nell'azione di pubblicizzazione dell'evento, effettuata tramite affissioni murarie nonché comunicati stampa e banner diffusi su siti e social, risultava bene visibile il logo del Comune di Nizza di Sicilia accompagnato dalla scritta “con il patrocinio del Comune di Nizza di Sicilia”. Nell’interrogazione viene ricordato come la segretaria comunale, rispondendo a una interrogazione della minoranza, comunicava come la Giunta non avesse concesso il patrocinio ma si limitava alla concessione del nulla osta per l'organizzazione dell'evento.  

Claudio Fava interroga per sapere se l'Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo fosse a conoscenza della situazione e se non si ritenga indispensabile una maggiore vigilanza in merito agli eventi costituenti i cartelloni spettacoli nel periodo estivo vista la rilevanza che essi hanno come attrattori turistici e se non si ravvisi la necessità di un intervento urgente in merito all'utilizzo improprio del logo e della dicitura di “patrocinio” nella pubblicizzazione di tale evento”. Nell’interrogazione viene rilevato come “la ditta Ptm Management risulta essersi costituita solo in data 15 maggio 2018 e, pertanto, risulta sprovvista di un adeguato curriculum relativo ad altre manifestazione similari e che pur in mancanza di impegni di spesa con delibera di Giunta del 5 luglio 2018 si procedeva ad opere di ‘pulizia e scerbatura’ nell'area interessata all'evento proprio in funzione dell'approssimarsi dell'evento “Estate Nizza in Festa”. Inoltre “appare evidente il danno procurato per l'economia turistica dell'area dal ridimensionamento e dalla mancanza di numerose attrazioni, facenti parte integrante del progetto sottoposto a valutazione dell'amministrazione comunale di Nizza di Sicilia, nel corso dell'iniziativa e appare, altresì, evidente l'uso non autorizzato dello stemma e della dicitura ‘con il patrocinio del Comune di Nizza di Sicilia’ anche per il rischio di un'identificazione tra i disservizi di presumibile responsabilità della società citata e il comune di Nizza di Sicilia”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.