Domenica 13 Ottobre 2019
L’indipendente era stata eletta presidente e componente in quota minoranza


Nizza, la consigliera Naclì si dimette da due commissioni e accusa il sindaco

di Redazione | 16/06/2018 | POLITICA

1261 Lettori unici

La consigliera indipendente Rosita Naclì

La consigliera indipendente Rosita Naclì del comune di Nizza di Sicilia si è dimessa da presidente della commissione Garanzie Statutarie e da componente della commissione Ambiente e Territorio. Una decisione adottata in “virtù della propria non appartenenza ad alcun gruppo consiliare”. Naclì, infatti, si è distaccata dalla minoranza il 31 agosto scorso. "Le mie dimissioni - ha spiegato - erano un obbligo morale che mi si era accumulato da tempo ma si sono rese necessarie anche alla luce del poco rispetto istituzionale e della noncuranza dimostrata dal sindaco nei miei riguardi durante la riunione del consiglio comunale del 29 maggio scorso, dopo che la opposizione ha abbandonato l’aula". Rosità Naclì, invece, “con grande senso di responsabilità”, ha presenziato per tutta l'adunanza ed affrontato tutti i punti posti all'ordine del giorno. “Ma purtroppo - ha continuato la consigliera - il sindaco ha mantenuto una condotta poco rispettosa istituzionalmente lasciando l'aula più volte anche quando si discuteva del Dup e del bilancio di previsione. Segno del poco riconoscimento istituzionale nutre nei riguardi di un consigliere eletto”. “Evidentemente - ha aggiunto Naclì - nella logica del sindaco gli unici interlocutori politici sono i componenti della opposizione non memore che la democrazia impone un rispetto dei ruoli ed il dialogo istituzionali costruttivo può svolgersi soltanto tra forze che si ritengono omogenee e paritetiche sul piano politico. Tuttavia, continuerò la mia attività di consigliera mantenendo sempre quale obiettivo della mia azione il bene della collettività con grande senso di responsabilità”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.