Sabato 14 Dicembre 2019
Riorganizzazione delle competenze con il coinvolgimento dei consiglieri


Pagliara, il sindaco Prestipino revoca le deleghe agli assessori

di Redazione | 19/10/2016 | POLITICA

1441 Lettori unici

il sindaco Domenico Prestipino

Il sindaco di Pagliara, Domenico Prestipino, ha revocato con propria determina le deleghe assegnate agli assessori comunali nel giugno 2012, all’indomani della vittoria alle elezioni amministrative. Santina Andronaco (Turismo, Beni culturali, Pubblica Istruzione, Cultura, Pari opportunità), Giuseppe Garufi (Servizi sociali, Politiche giovanili, Agricoltura e Foreste, Sport e spettacolo, Protezione civile, Formazione professionale), Andrea Pitrolo (Territorio e Ambiente, Urbanistica, Viabilità, Sviluppo economico, Politiche energetiche) e Rosario Totaro (Lavori pubblici, Igiene e Sanità, Programmazione economica, Patrimonio e aree cimiteriali) rimangono dunque in carica ma le deleghe fin qui detenute passano nelle mani del primo cittadino. Todaro rimane comunque vicesindaco. La decisione è stata motivata da Prestipino con la necessità di organizzare al meglio l’attività politico-amministrativa del Comune, a sei mesi dalla elezioni amministrative della primavera 2017. Alla luce delle modifiche apportate allo Statuto comunale, che prevede adesso anche la possibilità di attribuire deleghe ai consiglieri comunali, il sindaco di Pagliara ha quindi ritenuto di revocare le precedenti assegnazioni valutando come operare nella redistribuzione delle competenze ai componenti della compagine di maggioranza. Nei prossimi giorni, dunque, firmerà un altro provvedimento con il quale verrà ufficializzato il nuovo conferimento delle deleghe assessoriali. 

Più informazioni: politica pagliara  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.