Venerdì 24 Maggio 2019
Denunciata la presenza di scarti di vario tipo che creano un danno ambientale


Rifiuti gettati nelle campagne di Antillo, minoranza scrive al sindaco

di Redazione | 11/05/2019 | POLITICA

362 Lettori unici

Rifiuti, copertoni e scarti gettati tra la vegetazione

Rifiuti gettati nelle campagne dai soliti incivili. È quanto denunciano ad Antillo i consiglieri di minoranza Romualdo Lo Conti e Giuseppe Muscolino, che hanno inviato una nota al sindaco Davide Paratore e al Comando della Polizia municipale per segnalare una situazione di pericolo ambientale. I due, dopo essere stati informati da alcuni cittadini ed essersi recati sui luoghi, evidenziano come “in zona Spiscione sulla strada per Pinazzo sia stata gettata in un ruscello una notevole quantità di rifiuti, con la presenza di copertoni per auto, il tutto visibile in parte dalla sede stradale mentre buona parte è nascosta più a valle dalle sterpaglie. Vista la zona non distante dal centro abitato pensiamo che la nostra segnalazione sia già stata fatta da qualcuno alla signoria vostra illustrissima – scrivono Lo Conti e Muscolino – se ancora invece risulta sconosciuta la situazione è opportuno verificare lo stato dei luoghi per prendere i provvedimenti del caso, visto che tale situazione comporta, oltre ad un danno ambientale, un rischio maggiore in caso di incendi o eventi atmosferici”. Secondo i due sicuramente è sconosciuto chi ha commesso il fatto ma è opportuno “che gli organi competenti sporgano la dovuta denuncia verso ignoti, valutando inoltre una bonifica della zona per la tutela ambientale del nostro territorio. Inoltre a tale proposito segnaliamo che girando sul territorio comunale abbiamo notato altri luoghi in stato di degrado, di entità comunque minore, alcuni sulla stessa strada, uno invece in particolare sotto il viadotto di contrada Portella. Per tale motivo – concludono – chiediamo alla signoria vostra, quale autorità locale, in merito alla questione di prendere i dovuti provvedimenti per la tutela del nostro territorio”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.