Martedì 20 Novembre 2018
Il consigliere prende le distanze dall’assessore ma conferma fiducia alla squadra


Roccalumera, rottura in maggioranza tra Cacciola e Cisca

di Andrea Rifatto | 05/11/2018 | POLITICA

748 Lettori unici

Il consigliere Cacciola e l'assessore Cisca

È rottura in maggioranza a Roccalumera tra il consigliere Cosimo Cacciola e l’assessore Elio Cisca. Questa mattina Cacciola ha diffuso un comunicato per “rendere pubblica una mia personale presa di distanze dall'assessore Elio Cisca. Nulla mi allontana da lui sul piano personale, ogni cosa su quello politico – scrive il consigliere – non condivido i suoi metodi, i suoi modi ed suoi comportamenti politici. E onde togliere ogni dubbio a qualsiasi altra interpretazione, ribadisco la mia più totale fiducia ed appartenenza alla compagine politica guidata dal dottor Gaetano Argiroffi. Ragion per cui, per me, Elio Cisca può rimanere assessore a vita – evidenzia Cacciola – semplicemente non mi sento più rappresentato dalla sua persona”. Il consigliere di maggioranza, da noi contattato, ha aggiunto come non vi sia stato un episodio in particolare che lo abbia portato a prendere questa decisione che maturava già da tempo: “Per evitare l’insorgere di dubbi nella cittadinanza ho voluto spiegare subito questa situazione per evitare equivoci – aggiunge – rimango al 100% a fianco della squadra del sindaco Argiroffi e l’assessorato di Cisca è sacro, visto che il primo cittadino gli ha dato fiducia e ha ricevuto l’incarico secondo il criterio che abbiamo scelto, ossia in base al numero dei voti riportati”. Elio Cisca si è detto ignaro della decisione di Cosimo Cacciola dichiarando che non vi sono stati motivi di attrito: “Da parte mia i rapporti sono sempre stati ottimi e spero che continueranno a esserlo”. Una rottura, a neanche sei mesi dall'insediamento dell'amministrazione comunale, che rischia di protrarsi per i prossimi quatto anni e mezzo di legislatura rendendo più difficili i rapporti interni alla maggioranza.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.