Giovedì 22 Agosto 2019
Dopo 20 mesi il gruppo perde un componente. La lettera presentata oggi


S. Teresa, il consigliere Carmelo Casablanca lascia la minoranza

di Andrea Rifatto | 08/02/2019 | POLITICA

1389 Lettori unici

Carmelo Casablanca

Perde pezzi la minoranza consiliare di S. Teresa di Riva. Il consigliere Carmelo Casablanca ha infatti deciso di lasciare il gruppo "Insieme per cambiare", per continuare il suo mandato amministrativo da indipendente all'interno del Consiglio comunale. La scelta è stata ufficializzata in mattinata con una comunicazione protocollata in municipio e indirizzata alla presidente del Consiglio comunale Domenica Sturiale e per conoscenza al sindaco Danilo Lo Giudice. Alla base della decisione vi è la mancata condivisione di alcune iniziative intraprese dallo schieramento di opposizione capeggiato da Antonio Scarcella e delle modalità con cui dal giugno 2017 a oggi il gruppo ha svolto il mandato di opposizione e controllo nei confronti dell'Amministrazione comunale. "Continuo il percorso politico da indipendente nel rispetto dell'impegno preso con gli elettori e in coerenza con il mandato elettorale - ha scritto Casablanca - votando secondo coscienza ogni provvedimento che si riterrà utile per la crescita civile, sociale ed economica del nostro paese e continuando a svolgere il ruolo di controllo sull'operato dell'Amministrazione". Il consigliere ha voluto precisare che la scelta "non è frutto di scontri all'interno del gruppo 'Insieme per cambiare' ma esclusivamente di non condivisione della linea politica intrapresa". In questo anno e mezzo non ha manifestato particolari dissensi in Aula o all'esterno rispetto alle scelte del gruppo ma vi erano stati alcuni segnali che lasciavano intuire un malcontento, come la mancata condivisione dell'interrogazione sul servizio bagnini non sottoscritta lo scorso agosto da Casablanca. 

Carmelo Casablanca era stato il primo degli eletti della lista "Insieme per cambiare" alle elezioni amministrative del giugno 2017, ottenendo 321 preferenze e una volta in Consiglio aveva assunto la carica di vicecapogruppo, che adesso ha lasciato dichiarando di appartenere al gruppo misto, ai sensi del regolamento del Consiglio comunale, di cui ne assume la presidenza. Dal gennaio dello scorso anno, inoltre, ricopre la carica di coordinatore provinciale per l'area jonica di Sicilia Futura Giovani. "Colgo l'occasione per ringraziare i miei colleghi della minoranza e in particolare il capogruppo Scarcella per la fiducia e la stima accordatami - ha aggiunto - augurando loro un proficuo lavoro. Ringrazio altresì i colleghi della maggioranza, in primis il presidente del Consiglio, per lo spirito di collaborazione dimostrato e auspico un sereno e profondo percorso politico per noi tutti, nel rispetto delle reciproche e anche antitetiche posizioni, ma sempre nell'interesse prevalente del nostro paese". Il gruppo "Insieme per cambiare" rimane quindi formato da tre componenti, il capogruppo Antonio Scarcella e i consiglieri Lucia Sansone e Giuseppe Migliastro: "Auguriamo buon lavoro al consigliere Casablanca e a noi - ha commentato Scarcella - sarà la storia a dire cosa accadrà in futuro".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.