Venerdì 19 Luglio 2019
L'esponente di minoranza si è tesserato al Circolo guidato da Antonio Fascetto


S. Teresa, il consigliere comunale Antonio Scarcella aderisce al Partito democratico

di Redazione | 16/06/2019 | POLITICA

996 Lettori unici

Scarcella e Fascetto con il Direttivo del Pd

Il Partito democratico di S. Teresa di Riva torna in Consiglio comunale. Contestualmente all’avvio della campagna tesseramenti 2019 promossa dal segretario nazionale Nicola Zingaretti, il direttivo del Circolo santateresino ha infatti comunicato l’adesione da parte dell’avvocato Antonio Scarcella, attuale consigliere di minoranza ed ex capogruppo della compagine di opposizione “Insieme per cambiare”, dissoltasi dopo la fuoriuscita di uno dei suoi componenti. Il coordinamento del Pd di S. Teresa, a seguito dell'introduzione da parte del segretario Antonio Fascetto, le osservazioni dello stesso e dei componenti del direttivo, si è espresso all’unanimità favorevolmente in merito all’adesione entusiasta di Scarcella ai valori incarnati dalla classe dirigente del Partito democratico. I Dem rientrano così nel Consiglio comunale di S. Teresa dove erano stati rappresentati l’ultima volta dal consigliere di minoranza Sebastiano Pinto, in carica fino al 2017. “Il direttivo, in totale armonia con il pensiero del nuovo membro, ritiene strategico adottare un atteggiamento proattivo rispetto all’attuale Amministrazione comunale, ossia di confronto pacato e scevro da posizioni preconcette nell’interesse generale della comunità – scrive in una nota Fascetto – nella consapevolezza, altresì, che il Partito democratico costituisca un’alternativa progressista ed in tal senso sarà impegnato nella costituzione di una piattaforma politica inclusiva, nel rispetto del principio del pluralismo delle idee, e nell’ambito di una visione fondata sulla libertà e sulla dignità della persona, sulla solidarietà sociale, realistica e innovativa da coinvolgere la maggioranza dei cittadini, al fine di costruire un percorso politico, caratterizzato da politiche rivolte al potenziamento dei servizi alla persona, alla riduzione delle disuguaglianze, al miglioramento del decoro urbano, allo sviluppo sostenibile in una direzione egualitaria e all’ottimizzazione degli investimenti in ambiti strategici allo scopo di creare occupazione nei settori ad alto potenziale di sviluppo, ed in grado di incidere positivamente sulla struttura sociale ed economica del sistema cittadino”.

“Il Consiglio direttivo ritiene essenziale esplicitare – prosegue – che il principio della pertinenza politica e programmatica informa il processo di valutazione delle opzioni strategiche di collaborazione politica con altre forze politiche, associazioni, corpi intermedi e/o ulteriori forme di dinamicità culturale e sociale. Pertanto, nel concreto, il Pd prende in seria considerazione esclusivamente possibilità adiacenti inerenti proposte politiche di natura progressista, umanistica e cristiana e, per contro, ritiene categoricamente impraticabile collaborazioni con forze politiche in palese contrasto con i principi alla base del dettato costituzionale, ai cui valori di riferimento il Partito democratico si riconduce in modo deliberato, consapevole e convinto. All’avvocato Antonio Scarcella – conclude Antonio Fascetto – auguriamo un proficuo lavoro nell’interesse dell’intera cittadinanza e della crescita progressiva del Circolo Pd di S. Teresa di Riva”. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.