Domenica 23 Settembre 2018
La minoranza lamenta inadempienze e si dice pronta a denunciare le omissioni


Sant'Alessio, "Il sindaco non risponde alle interrogazioni in spregio alle regole"

di Andrea Rifatto | 12/09/2018 | POLITICA

792 Lettori unici

I consiglieri Bartorilla, Fichera e Fleres

“Una gestione della cosa pubblica irregolare, illegittima e non rispettosa dei basilari elementi di democrazia, in spregio alle normative vigenti in materia amministrativa, specialmente a riguardo della trasparenza degli atti pubblici e del diritto di esercitare il mandato di controllo ricevuto dagli elettori”. A dirlo sono i consiglieri di minoranza di Sant’Alessio, Concetto Fleres, Rosanna Fichera e Giuseppe Bartorilla, che hanno presentato un’interrogazione a risposta scritta al sindaco Giovanni Foti, ad assessori, consiglieri e ai capiarea del Comune lamentando la mancata risposta a 12 interrogazioni presentate tra fine giugno e fine luglio. “Il sindaco è tenuto a rispondere entro 30 giorni così come previsto dallo Statuto comunale ma ad oggi non vi è stato alcun riscontro scritto né è stata rilasciata la documentazione richiesta - evidenziano i tre esponenti del gruppo “Cambiavento” – nonostante siano trascorsi abbondantemente i termini”. L’opposizione chiede di conoscere i motivi dei mancati riscontri e una immediata risposta per ogni singola interrogazione, “vista la gravità di tutto ciò e riservandosi di far presente agli organi competenti queste gravi omissioni da parte dell’amministrazione e degli uffici interessati”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.