Venerdì 24 Maggio 2019
Il Consiglio vara alcuni provvedimenti: in arrivo colonnine per le auto elettriche


Savoca tutela il suo territorio: meno cemento e più energia pulita per l'ambiente

di Redazione | 14/05/2019 | POLITICA

454 Lettori unici

L'ingresso del centro storico di Savoca

Pianificazione urbanistica, salvaguardia del territorio, innovazione tecnologica e sostegno alle categorie che versano in condizioni di disagio socio-economico. Vanno in questa direzione gli ultimi provvedimenti adottati all’unanimità dal Consiglio comunale di Savoca. La municipalità savocese ha innanzitutto disciplinato con un apposito regolamento i criteri di attuazione della cessione della cubatura e trasferimento di volumetrie di cui all’articolo 22 della legge regionale 16/2016. “Le nuove disposizioni regolamentari, che saranno di seguito integrate nelle nuove norme tecniche di attuazione e nel regolamento edilizio del redigendo Piano regolatore generale, hanno come obiettivo di limitare il consumo di nuovo suolo per fini edificatori, di mitigare l’abbandono delle aree agricole, ormai sempre più incolte e sempre più interessate da incendi, ma anche di pianificare la potenziale portata delle suddette norme – spiega il sindaco Nino Bartolotta – ai fini di una sostenibile e concreta attuazione sul territorio comunale”. Compatibilità per destinazione urbanistica e tipologia edilizia tra il fondo cedente la cubatura e il fondo cessionario che la riceve, limite massimo consentito per aree omogenee e divieto assoluto di cessione di cubatura e volumetria nelle zone E con livello di tutela paesaggistica 3 e per le zone A – centro storico, tra i fattori portanti il nuovo regolamento.

Per ridurre l’inquinamento atmosferico, tutelare la salute dei cittadini e migliorare l’ambiente circostante, è stato approvato lo schema di convenzione per l’installazione e gestione nel territorio comunale di infrastrutture di ricarica per autoveicoli alimentati ad energia elettrica. “Il Comune ha così aderito e beneficiato del protocollo d’intesa tra la “Sicily by Car” e il Club de “I Borghi più Belli d’Italia in Sicilia” sottoscritto il 29 marzo e finalizzato alla collocazione di colonnine per la ricarica delle batterie delle auto elettriche nel territorio dei comuni annoverati nel Club” precisa il sindaco. Le colonnine di ricarica saranno collocate all’ingresso del centro di Savoca e nella frazione a valle di San Francesco di Paola/Botte.

Per i savocesi in condizioni di disagio socio-economico è stato invece approvato il regolamento che prevede la erogazione di un corrispettivo economico mensile di 480 euro in cambio di attività di pubblica utilità: spazzamento strade e piazze comunali, cura del verde e arredo urbano, custodia, pulizia, vigilanza, manutenzione di immobili di proprietà comunale, tra le principali attività rivolte ai soggetti che versano in difficoltà e il cui reddito non sia superiore all’importo della pensione minima annua erogata dall’Inps.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.