Sabato 16 Novembre 2019


Scaletta. Moschella fa il pieno di voti

11/06/2013 | POLITICA

1819 Lettori unici

SCALETTA. L’onda del rinnovamento ha travolto l’Amministrazione uscente a Scaletta Zanclea dove il candidato sindaco dell’opposizione, Gianfranco Moschella, si è affermato nettamente sull’avv. Gianni Briguglio, già primo cittadino dal ’75 al ’94 e padre del sindaco uscente Mario. Moschella ha raccolto 987 voti; Briguglio si è fermato a 370. Senza storia anche il confronto tra le liste: “Liberamente Insieme per Scaletta” ha superato le mille preferenze (1.070), quella di Briguglio ne ha raccolte 460. Un divario talmente ampio da far scattare i festeggiamenti nel centro jonico ben prima dell’ultimazione dello spoglio. Moschella, funzionario statale, è originario di Scaletta, dove è stato revisore dei conti, ma risiede da parecchi anni a S. Alessio. Smaltiti i festeggiamenti, gli toccherà mettersi a lavorare da subito, assieme al resto della coalizione, per far uscire prima possibile il paese dalle paludi del dissesto finanziario, dichiarato da un commissario ad acta solo pochi giorni prima del voto. Su 2.165 aventi diritto a Scaletta hanno votato in 1.603 per una percentuale del 74,04% (-5,99% rispetto al 2008). Il più votato in assoluto è stato Gabriele Avigliani che ha ottenuto 259 preferenze. Con lui vanno in Consiglio comunale, per la maggioranza, Giuseppa Aloisi, Mariagrazia Campanella, Francesco Grungo, Maria De Luca, Daniela Di Ciuccio, Tonino Micalizzi e Loredana Sorrenti. L’opposizione, invece, sarà rappresentata da Marianna Arria, Sonia Basile, Domenico Cifalà e Claudio Urso.

Più informazioni: scaletta zanclea  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.