Sabato 14 Dicembre 2019
In pole dopo le dimissioni di Grungo. Giusy Aloisi tra i papabili per l’Unione dei Comuni


Scaletta Zanclea, Giuseppe Meola verso la presidenza del Consiglio

di Andrea Rifatto | 09/12/2015 | POLITICA

1245 Lettori unici

Il Civico consesso si riunirà sabato nella stanza del sindaco

Il Consiglio comunale di Scaletta Zanclea tornerà a riunirsi sabato 12 dicembre, convocato alle 19.30 dalla vicepresidente Giuseppina Aloisi. Quattro i punti all’ordine del giorno: dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, il Civico consesso dovrà eleggere il nuovo presidente dell’assemblea, carica rimasta vacante dopo le dimissioni di Francesco Grungo, che ha lasciato anche il gruppo di maggioranza, formalizzate il 24 novembre scorso come gesto di protesta per le continue assenze di alcuni consiglieri alle sedute del Consiglio scalettese. Grungo, tra l’altro, è decaduto anche dal ruolo di consigliere e presidente dell’Unione dei Comuni “Valle di Monte Scuderi”: proprio per questo al terzo punto all’ordine del giorno è stata inserita la nomina di un nuovo rappresentante di maggioranza all’interno del Consiglio dell’ente sovracomunale.

In pole per l’elezione a massimo rappresentante del Consiglio comunale di Scaletta c’è il consigliere Giuseppe Meola, che ha superato la vicepresidente Aloisi nella corsa alla poltrona più alta dell’assemblea. Il gruppo di maggioranza “Liberamente insieme per Scaletta” sembra infatti deciso a convergere su di lui, in quanto giudicato in possesso di una maggiore esperienza d’aula rispetto a Giuseppina Aloisi, che all’indomani delle dimissioni di Grungo ha comunque manifestato la propria disponibilità a ricoprire la carica di presidente, a cui aspirava anche Maria De Luca. Non è detto però che dalla votazione a scrutinio segreto uscirà un voto unanime da parte del gruppo di maggioranza o dell’intero Consiglio, così come avvenne per Grungo nel 2013. Se dovesse ottenere la presidenza, Meola potrebbe lasciare la carica di consigliere dell’Unione per far posto ad un altro membro della maggioranza, mentre la vicepresidente Aloisi è tra i papabili a sostituire Grungo nel Consiglio dell'Unione “Valle di Monte Scuderi”. Un incastro di nomine discusse nei giorni scorsi tra consiglieri, assessori e sindaco che verranno formalizzate, a meno di ulteriori novità, nella seduta consiliare di sabato. All’ultimo punto della riunione figura poi la nomina del componente della commissione consiliare permanente sui Regolamenti comunali, altro posto lasciato vacante da Francesco Grungo.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.