Mercoledì 19 Dicembre 2018
S. Teresa, la minoranza presenta una mozione sull'intitolazione dell'Help Center


"Su Muscolino decisione spregevole e umiliante, la Giunta revochi la delibera"

di Redazione | 04/12/2018 | POLITICA

435 Lettori unici

Il gruppo di minoranza

“La decisione della Giunta appare essere spregevole e umiliante per la memoria del caro compianto professor Mario Muscolino”. A dirlo sono i consiglieri del gruppo di minoranza “Insieme per cambiare” di S. Teresa di Riva, che questa mattina sono intervenuti sul dietrofront nell’intitolazione dell’Help Center presentando in municipio una mozione per chiedere all'Amministrazione la revoca in autotutela della delibera con la quale la Giunta lo scorso 8 novembre ha fatto marcia indietro rispetto alla delibera del 2016 dedicando la struttura a Felicia Bartolotta Impastato. I consiglieri Antonio Scarcella, Carmelo Casablanca, Giuseppe Migliastro e Lucia Sansone parlano di “futili argomentazioni con cui il sindaco ha cercato di dare una confusionaria giustificazione a tale deliberazione di revoca” e nella mozione evidenziano che a loro parere “non è accettabile, oltre che diseducativo, cedere alla protesta messa in atto da una associazione che fra l’altro solo temporaneamente gestisce l’immobile in questione”. “La decisione della Giunta municipale appare essere spregevole e umiliante per la memoria del caro compianto Mario Muscolino, illustre concittadino da sempre impegnato nel sociale, nella scuola e nella politica, nonché dedito alla famiglia e considerato “l’amico di tutti, l’amico di sempre” –  scrive l’opposizione – e l’espressione del sindaco intesa ad  avere ‘la volontà di intitolare qualcosa a Mario…’ non fa altro che aggravare la situazione mortificandone ancora di più la memoria con il pretesto di accontentare la famiglia Muscolino. Questo modo di fare non può passare inosservato essendo vivo il ricordo nei cittadini di S. Teresa di Riva della figura del professor Mario Muscolino, senza con questo voler sminuire la figura della signora Felicia Bartolotta Impastato – proseguono Scarcella, Casablanca, Migliastro e Sansone – e va sottolineata l’assenza del sindaco alla seduta di giunta con la quale si è disposta tale revoca”. “Insieme per cambiare” chiede quindi alla presidente del Consiglio comunale di inserire la mozione finalizzata alla revoca in autotutela della deliberazione di giunta dell’8 novembre all’ordine del giorno della prossima seduta, affinché venga sottoposta alla decisione del Consiglio”.

Più informazioni: intitolazione help center  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.