Domenica 22 Settembre 2019
Il 30 marzo gara podistica organizzata dall'Istituto 'Caminiti-Trimarchi'. Diverse le novità


“Corri con noi”, ottocento atleti pronti a "invadere" S. Teresa di Riva

di Andrea Rifatto | 16/03/2015 | SPORT

2996 Lettori unici

I partecipanti alla conferenza stampa

Otto istituti scolastici coinvolti, ottocento studenti in gara e una sfida lunga 1.600 metri. Sono i numeri della quinta edizione di “Corri con noi”, manifestazione sportiva organizzata dall’Istituto superiore “Caminiti-Trimarchi di S. Teresa di Riva in collaborazione con l'Amministrazione comunale, in programma il prossimo 30 marzo per le vie della cittadina rivierasca. I dettagli e le novità della corsa podistica che coinvolge gli studenti di tutto il comprensorio jonico sono stati presentati oggi nel corso di una conferenza stampa svoltasi in municipio, alla presenza della dirigente scolastica dell’istituto santateresino, Carmela Maria Lipari, del sindaco Cateno De Luca, degli assessori Giovanni Bonfiglio (Sport) e Annalisa Miano (Pubblica Istruzione). Per il comitato organizzatore dell’evento, di cui fanno parte anche Carmelo Ucchino e Concetta Saglimbeni, erano presenti i docenti di Educazione fisica Paquale Zaffino e Cettina Gussio (responsabile del Centro sportivo studentesco), mentre per gli studenti del “Caminiti-Trimarchi” hanno preso parte alla conferenza i rappresentanti di istituto Mario Mascena e Margherita Vito (Scientifico) e Giorgia Cacciola (Classico). L’edizione 2015 vedrà per la prima volta la partecipazione degli studenti della scuola primaria e dei primi due anni della media: oltre ai due licei santateresini e alle sedi staccate di Letojanni, Giardini Naxos e Francavilla di Sicilia, sono stati infatti coinvolti nella gara gli istituti comprensivi di S. Teresa, Alì Terme, Roccalumera, Taormina, Giardini Naxos e Francavilla, mentre gli atleti più piccoli arriveranno dalla Direzione didattica di S. Teresa, rappresentata alla presentazione di “Corri con noi” dalla docente Rosa Macrì e dall’esperta esterna Marzia Antinori. “Un importante momento aggregativo con al centro i valori dello sport – ha spiegato la dirigente Carmela Maria Lipari – dove i partecipanti dovranno essere guidati da un forte spirito di squadra in una sana competizione tra studenti”. A testimoniare i sani principi dello sport il campione internazionale di judo Elios Manzi, studente dell’ultimo anno liceo classico e simbolo per tutto l’Istituto, e i campioni di orienteering Stefano Aliberti (IV A) e Adelaide Miezi (III C), allievi dello Scientifico.
“Corri con noi” prenderà il via lunedì 30 marzo dalle 8.30: come illustrato dal prof. Zaffino, il percorso della gara podistica, individuale e a squadre, si snoderà per 1.600 metri con lo start da piazza Municipio, da dove gli atleti "invaderanno" le vie Regina Margherita, Delle Colline, Roma e Sciascia, per tornare poi al punto di partenza. Diverse le categorie di partecipanti: Allievi e Juniores (studenti liceali) percorreranno l’intero tracciato, mentre Ragazzi e Cadetti fino alla prima media si fermeranno dopo 500 metri di percorso; i Cadetti di seconda e terza media gareggeranno invece sui 1.000 metri. Oltre all’evento sportivo la giornata sarà caratterizzata da momenti dedicati all’educazione alimentare, al riciclo e alla raccolta differenziata, con stand e gazebo in piazza Municipio dove gli studenti mostreranno i lavori realizzati sulle varie tematiche. Alla manifestazione collaborano numerosi partner privati e associazioni del territorio, con in testa l’Avis di S. Teresa di Riva, presieduta da Maurizio Crisafulli, la Polisportiva Odysseus di Messina di Antonello Aliberti e la Polisportiva Europa di Messina, rappresentata alla conferenza stampa dal presidente Costantino Crisafulli. Tra le novità di quest’anno anche un nuovo logo dell’evento, realizzato dall’artista Nino Ucchino.
E in tema di sport il sindaco di S. Teresa di Riva, Cateno De Luca, ha comunicato che partiranno presto le procedure di gara per la ristrutturazione della palestra dell’Istituto "Caminiti-Trimarchi", inagibile da diversi anni per carenze strutturali. Dal Credito Sportivo arriverà un mutuo agevolato della durata di dieci anni da 150mila euro, mentre il Comune contribuirà con la restante somma necessaria a raggiungere i 367mila euro previsti dal progetto. Una notizia accolta con grande soddisfazione dalla dirigente Lipari e dagli studenti dei due licei.

Più informazioni: corri con noi  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.