Venerdì 21 Febbraio 2020
L'Asd Furci rinuncia alla gestione. In attesa di una nuova gara se ne occuperà l'ente


Furci. Il campo da tennis torna al Comune

di Andrea Rifatto | 02/08/2013 | SPORT

1712 Lettori unici

La giunta comunale di Furci Siculo ha approvato nei giorni scorsi una delibera con la quale ha preso atto della rinuncia da parte dell'Asd Furci di proseguire nella gestione del campo comunale da tennis. La struttura sportiva infatti, con convenzione firmata il 5 luglio dello scorso anno, era stata affidata in gestione alla società furcese per un periodo di due anni; il 20 giugno scorso però aveva comunicato di essere impossibilitata a continuare a gestire l'impianto, chiedendo di fissare un sopralluogo per la riconsegna del bene comunale. L'Asd Furci deve ancora versare la somma di 400 euro a titolo di canone per la gestione relativo al periodo dal 2 aprile scorso, data di presa in consegna dell'impianto, fino al 23 luglio, quando la struttura è stata riconsegnata all'ente comunale. Nelle more di una nuova procedura di affidamento ad una società sportiva, l'amministrazione comunale ha deciso di gestire in house il campo e le prenotazioni con la riscossione degli introiti, individuando i dipendenti comunali Orazio Spadaro, Horacio Caminiti e Fabio Casablanca come addetti al servizio. La struttura rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00; il costo per l'utilizzo dell'impianto è di 5 euro l'ora per l'utilizzo senza illuminazione artificiale, mentre sale ad 8 euro l'ora qualora si richieda l'accensione dell'impianto di illuminazione. Le tariffe sono ridotte del 50% in caso di utenti con età fino a 12 anni compiuti.

Più informazioni: furci siculo  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.