Giovedì 14 Novembre 2019
La squadra guidata del sensei Enzo Riparare brilla ai campionati nazionali


Karate kyokushinkai, a Roma tre medaglie d'oro per gli atleti jonici

04/03/2016 | SPORT

2038 Lettori unici

Gli atleti della riviera jonica con il maestro Riparare

Ancora un risultato sportivo molto importante per la riviera jonica messinese. Gli atleti della scuola di karate kyokushinkai di sensei Enzo Riparare sono riusciti, dopo mesi di dura preparazione, a raggiungere il podio ai campionati italiani di karate kyokushinkai che si sono svolti a Roma il 28 febbraio 2016, piazzandosi ai primissimi posti. Una realtà sportiva-marziale, quella della riviera jonica, in continua crescita nelle ormai note palestre dove si tengono i corsi: “Ancelle Riparatrici” a S. Teresa di Riva  e Oratorio “Madre Morano” ad Alì Terme. La gara si è svolta in un scenario molto importante con un pubblico delle grandi occasioni, che vedeva la partecipazione di circa 260 atleti nelle varie categorie di kata e kumite provenienti da tutta Italia, con la partecipazione, inoltre, di atleti provenienti  da Spagna, Ungheria, Belgio e Francia La squadra jonica era composta dagli atleti: Alberto Turriciano, Stefania Bartolotta, Roberta Guarrera, Marialucia Arizzi, Martina Campagna, Daniela Deak, Marco D’Alì, Antonino Visalli, Iulian Deak, Antonio Ragusa, Dario Parisi  e Oscar Agnello. Queste le medaglie conquistate. 1° posto  e medaglia d’oro per: Antonino Visalli, Martina Campagna e Julian Deak; 2° posto e medaglia d’argento per: Stefania Bartolotta, Roberta Guarrera, Dario Parisi e Antonio Ragusa; 3° posto e medaglia di bronzo per Marco D’Alì. Positiva ma più sfortunata la prova di Alberto Turriciano, Daniela Deak, Marialucia Arizzi e Oscar Agnello. Grande soddisfazione e orgoglio per tutta la spedizione jonica: dal responsabile della riviera per il karate kyokushinkai, sensei Enzo Riparare, all’arbitro Carmen Rifatto, agli accompagnatori. Ancora una volta da più di un decennio, il team jonico karate kyokushinkai porta i propri atleti sui gradini più alti del podio in una competizione di livello nazionale.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.