Martedì 12 Novembre 2019
Al PalaRussello di Messina stage con i vertici mondiali della disciplina sportiva


Karate kyokushinkai, passaggio di cintura per gli atleti jonici

di Redazione | 21/04/2015 | SPORT

2104 Lettori unici

I partecipanti allo stage

Gli atleti della “Jonica Kyokushin” hanno partecipato al PalaRussello di Messina ad uno stage internazionale e agli esami per il passaggio di cintura superiore di karate kyokushinkai. All'importante appuntamento erano presenti Shihan Tsutomu Wakiuchi, IKO Italian Branch Chief, Kancho Shokei Matsui, IKO Kyokushinkaikan President, e Shihan Katsuhito Gorai, IKO International Committee. Guidata dal maestro Enzo Riparare (responsabile karate kyokushinkai per la riviera), la delegazione jonica era composta da Carmen Rifatto, Natale Miceli, Yoser Giannetto, Emanuele Muscolino, Luca Triol, Miriam Bucalo, Cristina Chillemi, Maura Saccà, Enrico Di Stefano, Doriana Signorelli, Simone Cernuto, Martina Davì, Desiree Muscolino, Gaetano Raspante, Iulian Deak, Giuseppe Smiroldo, Endri Combashi, Antonio Ragusa e Orazio Bonaccorso. Carmen Rifatto ha conseguito il grado di cintura nera 3° Dan, Miriam Bucalo e Luca Triolo il grado di cintura nera 1° Dan, Cristina Chillemi, Maura Saccà ed Enrico Di Stefano hanno conseguito il grado di cintura marrone 1° kyu. Il maestro Riparare ha conseguito il grado di cintura nera 4° Dan. La commissione tecnica era composta da Kancho Shokei Matsui, Shihan Tsutomu Wakiuchi e Shihan Katsuhito Gorai.
La scuola jonica di karate kyokushinkai ha sede a S. Teresa di Riva, presso la palestra dell’Istituto Ancelle Riparatrici”, a Roccalumera (palestra “Keep Gold”) e ad Alì Terme nei locali dell’Oratorio Madre Morano. 

Il maestro Riparare con i vertici kondiali del karate kyokushinkai 


Più informazioni: karate kyokushinkai  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.