Sabato 24 Agosto 2019
Alla presentazione anche Jacques Brunel, allenatore della Nazionale Italiana di rugby


Amatori Rugby Messina, Taormina è sinonimo di serie A

01/10/2013 | SPORT

2820 Lettori unici

La squadra con Jacques Brunel e Nello Arena (foto A. Arena)

Con un ospite d’eccezione, l’allenatore della Nazionale Italiana di rugby, Jacques Brunel, gli Amatori Rugby Messina si sono presentati ieri sera alla città di Taormina, Comune main sponsor della squadra. Il suggestivo Palazzo dei Duchi di Santo Stefano ha fatto da cornice all’evento, il secondo dopo quello di sabato scorso al Comune di Messina. Erano presenti, oltre al coach Brunel, il Presidente degli Amatori Rugby Messina, Nello Arena, il Vice Sindaco e Assessore al Turismo e Sport di Taormina, Salvo Cilona, il Vice Presidente del Consiglio comunale, Vittorio Sabato, il Consigliere comunale e Presidente della IV Commissione consiliare, Alessandra Caltabiano, il Consigliere nazionale Fir, Andrea Nicotra, il Presidente del Comitato regionale Fir, Orazio Arancio. In un’atmosfera festosa è stato suggellato il felice connubio tra sport e turismo, con un progetto ideato dal responsabile della Comunicazione Amatori, Pancrazio Auteri: con il nome di Taormina, ma anche lo stemma di Messina sulla nuova maglia della Società, gli Amatori diventano ambasciatori della Perla dello Ionio e dell’intera Provincia. Per primo a prendere la parola è stato il presidente Arena: “Tutto è nato – ha spiegato - da un’esperienza dei ragazzi qui a Taormina, con un flash mob lungo il Corso Umberto: da qui l’idea di dare visibilità al turismo del territorio, attraverso l’attività degli Amatori durante il Campionato di Serie B”. Il Presidente Arena ha inoltre ribadito l’obiettivo della Serie A, per il quale la compagine dell’allenatore Bevan Ryan quest’anno è stata arricchita, con gli innesti di giocatori come l’inglese Ash Smith; Salvatore Garozzo, ex Amatori Catania; Alessio Barone, Gino Bombaci e Alessandro Miduri, acquistati dalla Heliantide Reggio Calabria; Francesco Cinà dagli Amatori Palermo. Altri atleti sono stati prelevati dal settore giovanile degli Amatori Messina: Angelo Cucinotta, Rosario Frigione, Roberto Placanica, Salvatore Sottile, Angelo Romeo. Porgendo i saluti del Sindaco, Eligio Giardina, il Vice Sindaco Cilona ha dichiarato: “Taormina è una città di Serie A e, quindi, anche la squadra degli Amatori deve approdare in Serie A, per un connubio assolutamente vincente”. Gradito è giunto anche l’auspicio di monsieur Brunel: “Auguro il meglio per voi in questa stagione: ho sentito nelle parole del Presidente Arena ambizione e orgoglio e questo mi piace, perché nell’agonismo dobbiamo avere questi progetti. E’ un percorso difficile, ma è nelle difficoltà che si vede una grande squadra”. Apprezzamenti sono stati espressi anche dai rappresentanti Fir. “Complimenti per questo binomio Taormina-Amatoriha dichiarato Nicontra -: spero che serva da volano per tutte le altre città turistiche di cui la Sicilia è ricca”. “In questo momento difficile – ha aggiunto Arancio – questa iniziativa rappresenta un lumicino di speranza. La Regione Siciliana, infatti, non coglie il grido di allarme proveniente dal mondo dello Sport, con il taglio dell’ultima tranche di contributi. Tuttavia, con voi che rappresentate, insieme al Ragusa, il movimento siciliano e con l’Accademia, speriamo di far in modo che il rugby della nostra Isola torni agli alti livelli”. Conclusasi questa fase di eventi di presentazione, gli Amatori proseguono concentrati gli allenamenti, in vista del primo appuntamento del Campionato di Serie B girone D di domenica prossima 6 ottobre, in trasferta per l’incontro con il Città di Frascati.

Da sinistra: Orazio Arancio, Andrea Nicotra, Jacques Brunel, Nello Arena, Salvo Cilona, Vittorio Sabato, Alessandra Caltabiano (foto Annamaria Arena)

 

Il video della presentazione con le interviste a Jacques Brunel e Salvo Cilona

Più informazioni: rugby  amatori messina  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.