Lunedì 16 Settembre 2019
Miglior piazzamento per Francesco Micali di Nizza di Sicilia. Prossimo obiettivo Londra


Gli "Snail Runners" al traguardo della maratona di Parigi

di Carmelo Micalizzi | 12/04/2015 | SPORT

1824 Lettori unici

I sei atleti jonici a Parigi

I sei jonici della “Snail runners” salutano Parigi dopo la maratona di questa mattina che ha coinvolto quasi cinquantamila atleti provenienti da tutto il mondo. Ad aggiudicarsi la gara è stato il trentenne kenyota Mark Korir con il tempo di 02:05:48, davanti ad un altro kenyota, Luka Kanda (02:07:18) e all’etiope Seboka Tola, di poco staccato (02:07:31).
 Il miglior piazzamento per i runner della Snail è stato conquistato da Francesco Micali, di Nizza di Sicilia, che ha sfiorato il suo primato personale della 42km, concludendo al 7069° posto con un tempo di 03:33:20. Secondo miglior piazzamento per il roccalumerese Giuseppe Campagna (04:10:16) che ha concluso al 20581° posto, mentre il terzo miglior piazzamento è stato raggiunto da Gianfranco Smiroldo con un 22472° posto, conquistato in 04:15:28. Le più grandi difficoltà sono arrivate per gli altri tre runner della gara: 32135° posto per Carmelo Puliatti in 04:47:47, ostacolato dai crampi, mentre eroico è stato l’arrivo al traguardo per Walter Marisca, che ha concluso l’intero percorso in 05:33:01, chiudendo 38098° nonostante la febbre alta. Nunzio Micali, che ha tentato di gareggiare nonostante un infortunio, si è dovuto arrendere dopo aver comunque completato oltre metà gara. 
Al rientro i podisti si ricongiungeranno con il resto della squadra, pronta già a partire per la prossima maratona, quella di Londra (domenica 26 aprile), giunta alla sua 35esima edizione. 

Più informazioni: snail runners  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.