Mercoledì 12 Agosto 2020
Gabriella Lo Re, nuovo acquisto in casa Effe, presentata ai tifosi e alla stampa


Volley. B2 femminile: "Ho scelto S. Teresa seguendo il mio istinto"

15/07/2014 | SPORT

1762 Lettori unici

Micalizzi, Carnabuci, Ferraro, Rigano, Lo Re

Un bagno di folla ha salutato l'arrivo di Graziella Lo Re, nuovo acquisto dell’Effe Volley S. Teresa, nel corso della presentazione alla stampa tenutasi al California Café sul lungomare di S. Teresa. Hanno preso la parola il titolare del famoso locale, Gaetano Micalizzi (che ha annunciato la sua adesione come socio ordinario), il presidente Santo Carnabuci ed il direttore generale Natale Rigano. È stata poi la volta della protagonista della serata, acclamata dai numerosi presenti e dai tifosi che hanno riempito il ritrovo. Occhi lucidi a testimonianza di un forte stato emozionale che dice tanto e che comincia a definire i contorni di una giocatrice che non rimarrà certo nell'anonimato. Un'emozione che fa da contraltare all'etichetta di atleta “dura”, di guerriera, di una che sarà l'ultima a gettare la spugna e che lascerà l'ultima goccia di sudore sul tappeto di gioco. La determinazione e la grinta le si leggono negli occhi e traspaiono da quel viso scavato dal sacrificio, da anni di intensi allenamenti. Le idee sono chiare per la banda trentenne, che ha scelto la piazza santateresina nonostante avesse richieste anche da categorie superior, come testimoniano le sue parole: “Quando ho giocato la gara di ritorno nella terz'ultima di campionato mi è rimasta nella testa e nel cuore la bolgia del Palabucalo, una sorta di arena, ed ho memorizzato le parole di un dirigente (Sebastiano Leo) che dalla curva mi invitava a giocare qui il prossimo anno. Quando lui stesso insieme a Natale Rigano e Fabio Coco - continua la forte schiacciatrice - sono venuti a cercarmi, non ho avuto dubbi ad accettare la loro proposta, quasi li stessi aspettando. Sono abituata a seguire l'istinto anche se in fondo mi ha convinto il progetto che mi ha esposto Natale, il cui fratello mi ha allenato per anni a beach volley. Spero di ricambiare l'ambiente  - conclude la 'tigre dell'Etna', così come l'hanno battezzata i tifosi - per questa accoglienza che non avevo mai avuto in tanti anni di pallavolo. Conosco due sole strade per far bene, fare gruppo e rigare tutti uniti in una sola direzione”. Nel corso dell'incontro è stata ufficializzata l'adesione al progetto Effe Volley da parte di due nuovi soci, Danilo Arena e Salvatore Bucalo.

Più informazioni: effe volley  graziella lo re  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.