Sabato 07 Dicembre 2019
Decima vittoria consecutiva ottenuta in rimonta sul parquet di S. Stefano di Camastra


Volley B2 femminile. La pioggia non ferma l'Effe: 3-1 in casa della Noma

19/01/2015 | SPORT

1336 Lettori unici

Le atlete dell'Effe esultano sotto la curva dei propri tifosi

Decima vittoria consecutiva per l’Effe Volley S. Teresa nel campionato di serie B2 femminile: la formazione jonica ha superato in rimonta il Noma S. Stefano di Camastra al termine di una partita “infinita” che ha preso il via alle 18 per concludersi intorno alle 22, con ben due interruzioni dovute alle infiltrazioni di acqua piovana che hanno reso impraticabile il parquet del Palaceramica. Un 3-1 che vale oro contro una squadra, quella locale, che ha giocato la partita della vita contro la capolista mettendo in campo tutte le risorse tecniche, fisiche e mentali nel tentativo di far cadere le battistrada santateresine. Formazione tipo per Claudio Mantarro che schierava per la seconda volta Ambra Composto in coppia dal centro con Silvia Bilardi. In P4 Il capitano Sara Casale e Graziella Lo Re. Opposto Verdiana Saporito, in regia Valeria Mucciola e libero Floriana Cosentino. Il primo set era da registrare come uno dei peggiori dell'intero campionato per il team jonico. Subito sotto Lo Re e compagne (8-5), per un trend che non si riusciva ad essere invertito passando per il 16-13 e chiudendo sul 25-21 per la Noma. Il secondo set registrava il risveglio delle effine che partivano avanti 6-8 e allungavano sul 13-16 e nonostante un ritorno delle tirreniche chiudevano sul 21-25. La pioggia costringeva però i direttori di gara a sospendere l’incontro per più di un’ora e valutare se proseguire in un’altra struttura, visto l’allagamento del terreno di gioco. Il placarsi delle intemperie consentiva invece di proseguire, con il S. Teresa determinato a portare a casa i tre punti in un terzo parziale condotto sempre avanti sul 6-8, 15-16 ed ancora 21-25 finale per il sorpasso sul 2 a 1. Il quarto ed ultimo set registrava la resa della squadra di casa che alzava bandiera bianca di fronte alla corazzata rossoblù, che chiudeva sul 17-25 per l'1-3 finale. Sul 15-23 si registrava un’altra piccola sospensione su richiesta della Noma, nel tentativo di rimettere in gioco una partita ormai chiusa: gli arbitri facevano però proseguire ed il match si chiudeva dopo una maratona di sei ore con i circa cento tifosi dell’Effe festanti nella città della ceramica per aver centrato con una giornata di anticipo il primato matematico al giro di boa. A parte il primo set, da dimenticare, buona prova di orgoglio per l'Effe Volley che per la seconda volta consecutiva strappa in rimonta i tre punti all'avversario di turno e mantiene il primato del girone I con 30 punti, a +4 sulla Pallavolo Sicilia.

 

TABELLINO 

NOMA S. STEFANO - EFFE VOLLEY S. TERESA 1-3 (25-21, 21-25, 21-25, 17-25)

NOMA VOLLEY: Ridolfi, Mercanti, Caruso, Romani, Tzankova, Prinzivalli, Giusti, Parisi (L). All. Scandurra.

EFFE VOLLEY S. TERESA: Mucciola, Lo Re 15, Bilardi 7, Casale 19, Composto 11, Saporito 12, Cosentino (L), Tracinà S., Tracinà K., Serban. All. Mantarro

Arbitri: Venuti e D’Amico

Più informazioni: effe volley 14-15  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.