Mercoledì 20 Novembre 2019
Ottima prestazione al Palabucalo. Le joniche a -2 dal terzo posto prima della pausa


Volley, il Mam S. Teresa stende il Cutrofiano e ora sogna i play off

20/03/2016 | SPORT

1230 Lettori unici

Le giocatrici festeggiano il successo (Foto da altri campi)

Vince e convince il Mam Volley S. Teresa nella 20esima giornata del girone D del campionato di Serie B1 femminile, superando con un perentorio 3 a 1 il Democos Cutrofiano (Lecce) in una delle più belle prestazioni stagionali. Una gara condotta sempre a manetta con un rischioso black-out a cavallo tra il tramonto del terzo e l'alba del quarto set, quando le santateresine hanno subito un break di 10 a 1. Tre punti che portano il team a quota 37 in classifica, a soli due punti dalla zona play off dove oltre alla Sigel Pallavolo Marsala, salda in testa a quota 48, trovano spazio per il momento Volleyrò Roma e Giò Volley Aprilia (sconfitta ieri dal Maglie), entrambe a 39 punti. Un obiettivo, quello del passaggio alla seconda fase del campionato, che appare raggiungibile nelle ultime sei giornate che rimangono da qui alla fine della regular season. Decisiva nel match giocato al Palabucalo è risultata Sara Cortelazzo, impiegata dall'inizio nel ruolo di opposto, che chiude il match con 20 punti rappresentando una delle due novità tattiche presentate in fase iniziale dall’allenatore Antonio Jimenez, che propone per la prima volta dall'inizio nel ruolo di centrale Silvia Biliardi che fa coppia con Ambra Composto. In posto quattro Gabriella Vico e Nelly Mazzulla. In regia Giulia Agostinetto con Federica Pietrangeli Libero.

Sin dalle prime battute le padroni di casa spingono sull'acceleratore arrivando al primo time out tecnico sul punteggio di 8-4 anche grazie a due fast vincenti della Bilardi. Un muro della Vico ed un ace di Giulia Agostinetto costringono il tecnico ospite Carratù a ricorrere al primo discrezionale. Qualche errore di troppo porta le pugliesi sul -3 (12-9) con Jimenez che chiama a raccolta le sue giocatrici. Allungo Mam per il 16-11. Ancora avanti le locali e time out ospite sul 18-11. Il distacco rimane invariato sino al 25-18 finale ottenuto grazie ad un muro della Agostinetto. La seconda frazione di gioco inizia punto a punto sino all'8-7. Mettono la testa avanti le pugliesi sull'11-14 ma Mazzulla e compagne che accorciano sul 15-16. Parità raggiunta sul 18-18 e tempo Cutrofiano. Un muro ed un attacco di Mazzulla costringono Carratù a giocarsi il secondo discrezionale sul 20-18. Le bordate in battuta ed in attacco di una scatenata Sara Cortelazzo portano S. Teresa sul 24-20. Annullati i primi due set-ball, Jimenez ruota la Bilardi con Simona Rotondo. Si chiude sul 25-22 e due a zero per il Mam S. Teresa. Si va al terzo. Inizio equilibrato sino al 4-3 quando si infortuna la forte opposta del Democos Karalius che si fa male ad una caviglia dopo un attacco dalla seconda linea. Le subentra la Scupola. Cutrofiano sembra accusare il colpo ed al primo pit stop tecnico il punteggio è'di 8 a 5. Più cinque al secondo tecnico sul 16-11. Sul 18-15 il tecnico ospite si gioca la carta Baglivo che dal centro sostituisce La Bianca. Il cambio produce gli effetti sperati e la neo entrata con tre veloci dal centro ed un ace porta il Democos sul 20 pari. Un attacco della Cortelazzo, una doppietta di Mazzulla ed un muro della solita Agostinetto fanno pendere la bilancia dal lato Mam che giunto sul 24-21 ha a disposizione tre palle per il match. Quando la gara sembra volgere al termine il crollo che non ti aspetti con un break di cinque a zero propinato dal Democos alle rossoblu di casa con la  ottima Grazietti (18 punti) che in battuta realizza una serie di ace consecutivi. Sospinto dal duo Grazietti-Baglivo il Democos inizia il quarto set avanti. Sull'1-4 Antonio Jimenz suona la carica alle “leonesse” di S. Teresa che sospinte da un grande pubblico raggiungono il pari sul 6-6. A questo punto viene fuori l'orgoglio e la voglia di vincere delle giocatrici care ai presidenti Racco-De Caro che sospinte da una maestosa Ambra Composto, sempre più leader del gruppo, allungano sino al 16-12. Si chiude sul 25-17 dopo tre ace consecutivi di Silvia Bilardi. Tre ad uno e pubblico in delirio per lo spettacolo al quale ha assistito.

Una gara che dà fiducia alle atlete siciliane che raggiungono in classifica il Democos e che adesso, dopo la sosta pasquale, possono sfruttare alcuni turni di campionato non proibitivi. Da segnalare l'ottima prova in difesa di una stratosferica Federica Pietrangeli elettasi a baluardo invalicabile per gli attacchi avversari. In crescita anche Gabriella Vico, ex di turno, che si è fatta sentire in avanti nei momenti topici ed in ricezione con percentuali elevate. Accanto a lei determinante nei meccanismi difensivi il capitano Nellina Mazzulla che realizza anche 12 marcature. Gli inserimenti di Silvia Bilardi e Sara Cortelazzo sono comunque le note più positive per Antonio Jimenez, che per questo finale di stagione avrà altre frecce a disposizione del suo arco. La pausa servirà a recuperare al meglio Valentina Facco e Sara Ruberti. Prima della gara una vera e propria festa dello sport con gli Eagles che hanno ufficializzato il gemellaggio con i tifosi del Cutrofiano. Scambio di targhe e doni ed uno striscione apparso in curva. A fine gara applausi di incoraggiamento per il Democos da parte di tutto il pubblico presente che ha dato una lezione di sport e di sportività .A fine gara i due allenatori in sala stampa. Jimenez (Mam Volley): “Gara preparata bene nei minimi dettagli ed interpretata alla perfezione dalle mie atlete, ottima Sara Cortelazzo che ha dimostrato di avere fame di successi. Bene Silvia Bilardi che ha dato il cambio ad una grande giocatrice come Simona Rotondo. Adesso arriva la sosta che ci servirà per recuperare un po' di infortunate”. Carratù (Democos): “Ci sta di perdere in un campo difficile come questo di S. Teresa, anche se mi aspettavo di più dalla mia squadra. Avrei voluto una maggiore resistenza soprattutto dopo che nel quarto parziale eravamo avanti sull'1-5". Il Mam Volley tornerà in campo sabato 2 aprile in trasferta contro il Napoli Volley.

 

TABELLINO

MAM VOLLEY S. TERESA - DEMOCOS CUTROFIANO 3-1 (25-16, 25-22, 24-26, 25-17)


MAM VOLLEY S. TERESA: Vico 10, Bilardi 11, Agostinetto 7, Mazzulla 11, Composto 14, Cortelazzo 20, Pietrangeli (L), Rotondo 1, Facco, Caruso, Saporito, Ruberti, Orlando, Triolo (L2). All. : Jimenez

DEMOCOS CUTROFIANO: Della Rosa 3, Basciano 11, Diomede 8, Karalius 3, La Bianca 2, Grazietti 18, Della Rocca (L), Scupola 5, Baglivo 5, Cavarra. All.: Carratù

Arbitri: Sodano da Vibo Valentia e  Gaetano da Catanzaro

Più informazioni: mam volley santa teresa  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.