Venerdì 13 Dicembre 2019
La storia del francescano che "conquistò" Giardini Naxos


Padre Giammaria da Casalvecchio: il servitore dei poveri

di Salvatore Coglitore | 27/06/2013 | STORIA

3839 Lettori unici

Padre Giammaria da Casalvecchio  alias Luciano Puzzolo nacque a Casalvecchio Siculo il 30 novembre 1885 da Domenico e Maria Calabrò. Sin da giovane dimostrò attenzione alla semplice fede francescana e così nel 1908, all’età di 23 anni, al convento di Troina, avvenne la sua ordinazione presbiteriale da parte del vescovo mons. Fiandaca di Nicosia. Nel 1916 diventò l’aiuto parroco a Taormina (Villagonia) e sei anni dopo, il 26 ottobre del 1922, fu nominato parroco della chiesa Maria SS. della Raccomandata, Patrona di Giardini Naxos, dove rimase fino alla fine dei suoi giorni. Nel 1938 venne nominato vicario del convento di Giardini e nel 1955 ricevette dell’allora sindaco Trefiletti la cittadinanza onoraria. Si racconta che mangiasse quanto un uccellino e che dormisse sul nudo pavimento, questo per rispetto e amore verso chi era povero.
Nel 1965, all’età di 80 anni, si dimise per raggiunti limiti d’età. Padre Giammaria da Casalvecchio morì a Giardini Naxos, all’età di 86 anni, il 23 gennaio 1971, dopo una breve malattia. Le sue spoglie riposano nel locale cimitero. La notizia della sua scomparsa lasciò addolorati i cittadini di Giardini, dove Padre Giammaria era punto di riferimento per tanti giovani e meno giovani, che spesso trovarono in lui la parola di conforto nei momenti di dolore. Il 23 gennaio 1996 un comitato di fedeli e devoti di Giardini gli dedicò una scultura in bronzo (mezzobusto), realizzata dal maestro Turi Azzolina, che venne collocata nella piazza antistante la “sua” parrocchia di Maria SS. della Raccomandata e, nel contempo, venne scoperta una targa in marmo con l'intitolazione della piazza. Sarebbe cosa buona e giusta che anche il Comune di Casalvecchio Siculo, paese natio di padre Giammaria, rendesse merito alla memoria di uno dei suoi figli migliori.

 

Padre Giammaria (indicato dalla freccia) assieme ai confratelli nel convento di Troina (1910)

 

Immaginetta sacra di padre Giammaria

Più informazioni: padre giammaria  salvatore coglitore  storia  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.