Sabato 19 Ottobre 2019
Dietrofront dopo il Milleproroghe: accordo con i Comuni e vittoria dei sindaci


Bando Periferie, il Governo sblocca i fondi: nella Jonica attesi 13,7 milioni

di Redazione | 18/10/2018 | ATTUALITÀ

3059 Lettori unici

Sindaci siciliani con il presidente Orlando

Il Governo fa pace con i Comuni sui fondi del Bando Periferie e rimette a disposizione un miliardo e 600 milioni (di cui 200 milioni in Sicilia) cancellati a fine settembre con l’approvazione del decreto Milleproroghe. Una vittoria per i sindaci, che dopo aver interrotto dal 20 settembre le “relazioni istituzionali” con l’esecutivo, oggi sono tornati a sedersi al tavolo della Conferenza Unificata proprio in vista dell’intesa raggiunta che ora dovrà essere tramutata in norma di bilancio. “Abbiamo ricucito le relazioni con il Governo abbiamo vinto una battaglia che non era dei sindaci, ma per i diritti dei cittadini – spieg il presidente dell’Anci Antonio Decaro – abbiamo convinto il Governo a tornare indietro, a mettere nuovamente a disposizione le risorse. Divergente l’interpretazione del ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Erika Stefani: “Come diciamo dall’inizio di questa vicenda – puntualizza – il Governo avrebbe trovato una soluzione e così è stato”. E ha ricordato che grazie all’accordo in Conferenza Unificata “ora, nella legge di bilancio, saranno inserite disposizioni grazie alle quali i Comuni potranno beneficiare delle risorse previste già dal 2019 in base però a spese già sostenute e documentate”. De Caro ha spiegato che “non si fermeranno né la progettazione, né i lavori”, visto che i fondi sono gli stessi e “vengono solamente distribuiti nei prossimi due anni e ci saranno anche i rimborsi di tutte le spese sostenute”.

In 12 comuni della zona jonica sono attesi 13,7 milioni di euro per finanziare 19 progetti (clicca qui per vedere tutti gli interventi) sui 44 complessivi presentati da 38 centri della Città metropolitana di Messina. Commenti positivi da parte di molti sindaci siciliani. “Si tratta di un’importante vittoria per cui esprimiamo grande soddisfazione e per cui ringraziamo i tanti sindaci italiani che ieri a Palermo, durante la manifestazione ''Milleperiferie”, in rappresentanza dei propri cittadini e dei loro interessi, hanno sottoscritto un documento condiviso contro il blocco dei fondi per le periferie”, afferma Leoluca Orlando, presidente di AnciSicilia - un traguardo rilevante per tutte le amministrazioni comunali che potranno continuare a pianificare investimenti con effetti a lungo termine e con un occhio attento allo sviluppo sostenibile, migliorando la qualità della vita dei cittadini, creando opportunità di impresa e occupazione e coprendo anche le spese che hanno già sostenuto o si sono impegnati a sostenere nel 2018”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.