Sabato 21 Settembre 2019
L'esperto Carmelo Saitta replica sul Rendiconto 2018 e parla di Comune in salute


Roccalumera, "Sul bilancio la minoranza mistifica, si inchini all'operato del sindaco"

09/09/2019 | POLITICA

456 Lettori unici

Carmelo Saitta, esperto del sindaco Gaetano Argiroffi

Non si è fatta attendere la replica dell’Amministrazione comunale di Roccalumera alle affermazioni del gruppo di minoranza sul bilancio consuntivo 2018 (LEGGI QUI), bocciato in Consiglio dall’opposizione che ha parlato di Amministrazione che utilizza i cittadini come bancomat. A parlare è l’avvocato Carmelo Saitta, esperto del sindaco Gaetano Argiroffi, “avendo lavorato con amministratori e funzionari – spiega – alla stesura del documento contabile censurato dai consiglieri di opposizione. Non risponde assolutamente al vero che per sagre e festine si siano spesi 120 mila euro, è una cifra totalmente inventata da Corrini e compagni, ancora sotto l’effetto del solleone – esordisce Saitta – è vero invece che con il documento finanziario in questione sono stati approvati conti in perfetto ordine, senza alcuno aggravio per la tasca dei contribuenti roccalumeresi. Voglio sottolineare che allo stato attuale Roccalumera versa in condizioni di assoluta floridezza contabile, in quanto l’Ente dispone di un fondo di garanzia di ben 2 milioni e 800 mila euro, a copertura di 3 milioni e 500 mila di euro di crediti da riscuotere. Il che sommati comporta un avanzo positivo di ben 6 milioni di euro. Roccalumera oggi è in perfetta salute finanziaria. La cura Argiroffi in sei anni di amministrazione ha dato risultati inimmaginabili, avendo portato il Comune, malato a causa del fardello debitorio di 6 milioni di euro, ad un avanzo positivo per la stessa cifra di 6 milioni”.

“La minoranza anziché divulgare comunicati farlocchi e menzogneri – prosegue l’esperto del primo cittadino – avrebbe dovuto informare la cittadinanza di questi dati e di queste cifre. E inchinarsi all’operato del sindaco e di tutti i suoi collaboratori. Quanto poi alle manifestazioni estive tanto criticate dalla minoranza, va detto che non c’è stata una sola che sia andata fallita, in quanto tutte hanno ricevuto ampia partecipazione e consenso di pubblico. Per non dire dell’accoglienza che è stata riservata ai villeggianti, ai quali è stato offerto un paese in perfetta forma, con un mare cristallino e la massima pulizia, attesi gli interventi portati al depuratore e il servizio di raccolta differenziata, che ha raggiunto ormai  percentuali del 75% invidiabili. I consiglieri di opposizione continuano nella strategia di divulgare notizie al riguardo della gestione Argiroffi destituite di fondamento – conclude Carmelo Saitta – rappresentando il nostro sindaco incapace di fare programmazione. In verità il capogruppo di minoranza, insieme a chi le fa da suggeritore, si è già cimentata nella gestione della Cosa pubblica e non ha dato grande prova di sé. Sicché, Corrini e compagni, anziché criticare Gaetano Argiroffi, dovrebbero prenderlo a modello di amministratore”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.